Tv Talk gli ospiti e gli argomenti di sabato 5 febbraio su Rai 3

tv talk
- Pubblicità -

Tv Talk Sabato 5 febbraio 2022 gli ospiti della puntata: Antonella Clerici, Gianni Morandi, Mara Maionchi

Nuovo appuntamento con Tv Talk il programma di approfondimento che analizza la tv della settimana condotto da Massimo Bernardini. L’appuntamento è per sabato 5 febbraio 2022 su Rai 3 alle 15 anche in streaming e on demand su RaiPlay.

Temi abbastanza prevedibili per il programma che analizza la tv italiana: Quirinale e Sanremo a TvTalk, ma non solo perchè con Mara Maionchi si parlerà anche di Italia’s Got Talent.

Gli ospiti e i temi di oggi di TvTalk

Di cosa si parla oggi sabato 5 febbraio a TvTalk dalle 15:00 su Rai 3? Massimo Bernardini con i suoi analisti avrà un parterre d’eccezione con Maria Latella, Paolo Celata, Antonella Clerici, Gianni Morandi, Mara Maionchi, Saverio Raimondo, Claudia Rossi, Marta Cagnola, Riccardo Bocca, Giorgio Simonelli.

Con i giornalisti Celata e Latella si parlerà della situazione politica post elezione del Quirinale i leader di partito sembrano servirsi nuovamente del mezzo televisivo per lanciare attacchi e ultimatum ai loro colleghi, rilanciando così la “telepolitica”. Antonella Clerici farà il punto della sua annata televisiva con un occhio di riguardo a questa avanzata della terza età visto il successo di The Voice.

Una parte è ovviamente dedicata a Sanremo analisi degli ascolti, della scrittura e di tutti gli elementi che hanno caratterizzato l’appuntamento televisivo dell’anno. In collegamento, un assoluto protagonista di quel palco: Gianni Morandi. Se ne parlerà anche con Mara Maionchi, al centro anche di un approfondimento su “Italia’s Got Talent”. Per discutere di Sanremo anche Saverio Raimondo, Marta Cagnola, Riccardo Bocca, Claudia Rossi e Giorgio Simonelli.

Frontiere dedicato a Sanremo

Sanremo contagia tutti anche Franco Di Mare e il suo Frontiere che sabato 5 febbraio alle 16:30 parlerà proprio del Festival per indagare sul successo di questa edizione  che ha fatto discutere senza alimentare polemiche, riuscendo a includere senza dividere. E come fa il Festival a rimanere un riferimento nazional-popolare, cambiando quanto basta per riuscire a coinvolgere le nuove generazioni?

Se ne parla con Marino Bartoletti, Dario Salvatori, Barbara Alberti, Alberto Mattioli.

- Pubblicità -