Tv Talk e Frontiere, gli ospiti e gli argomenti di sabato 7 maggio su Rai 3

tv talk
- Pubblicità -

Tv Talk Sabato 7 maggio 2022 gli ospiti della puntata, subito dopo Frontiere

Nuovo appuntamento con Tv Talk il programma di approfondimento che analizza la tv della settimana condotto da Massimo Bernardini. L’appuntamento è per sabato 7 maggio 2022 su Rai 3 alle 15 anche in streaming e on demand su RaiPlay.

Si parte, come necessario nelle ultime settimane, dalla guerra in Ucraina e in particolare a Tv Talk e dall’informazione di guerra per passare ai dating show e ai nuovi format della tv. A Frontiere alle 18 si parla della guerra in Ucraina soffermandosi sulla disinformazione, in mezzo alle 16:30 la replica di Report di lunedì.

Gli Ospiti di Tv Talk

L’appuntamento di Tv Talk di oggi sabato 7 maggio alle 15:00 parla di politica tornata a fare i comizi dal vivo, analizzando l’esibizione di Giorgia Meloni tra facce e battute pronte per essere condivise sui social. Ospite Giuseppe Brindisi autore dell’intervista al ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov che ha fatto tanto discutere. Se ne parla con Alan Friedman e Lella Costa.

Dopo i classici ReTVeet della settimana si parla del concerto del primo maggio con Max Pezzali, Elenoire Casalegno, Riccardo Bocca e Luca De Gennaro di Radio Capital, e a proposito di musica e tv non si può non parlare dell’Eurovision che inizierà la prossima settimana. Ci sarà un ricordo di Raimondo Vianello a 100 anni dalla nascita. L’intervista del giorno è a Benedetta Parodi con cui si parla di cucina in tv. In studio anche Maria Volde del Corriere della Sera.

Gli ospiti e i temi di Frontiere sabato 7 maggio

Alle 17:55 a Frontiere con una puntata dal titolo Disinformazia si parla di fake news e cattiva informazione nello scontro tra Russia e Ucraina, una guerra anche mediatica.  Il Ministero della Difesa russo ha fatto sapere che l’esercito ha effettuato esercitazioni e simulazioni di attacchi con missili balistici nucleari, quello degli Esteri spiega che l’uso di armi nucleari non rientra nelle misure previste da quella che Mosca chiama ”l’operazione militare speciale”. Intanto la situazione resta sempre molto tesa nell’acciaieria Azovstal di Mariupol, dove è in corso l’evacuazione dei civili, ma si rincorrono notizie di violazioni del cessate il fuoco da parte dell’esercito russo.

In studio per discuterne ci saranno l’esperta di geopolitica dell’Istituto Affari Internazionali Nona Mikhelidze e, in collegamento, Antonio Caprarica e l’inviato di Avvenire Nello Scavo. Interverranno inoltre la giornalista de La Stampa Anna Zafesova e l’analista politico Lorenzo Pregliasco. Ci sarà un collegamento con il teatro nazionale dell’Opera di Leopoli che apre le celebrazioni della Giornata dell’Europa.

- Pubblicità -