Ulisse, il piacere della scoperta giovedì 3 giugno su Rai 1 Piero Angela ospite del figlio Alberto

Ulisse
- Pubblicità -

Ulisse, il piacere della scoperta giovedì 3 giugno su Rai 1 per parlare della Terra arriva Piero Angela accanto al figlio Alberto

Puntata eccezionale di Ulisse, il piacere della scoperta giovedì 3 giugno su Rai 1 alle 21:25, Piero Angela raggiunge il figlio Alberto per parlare dello stato del pianeta terra.

La puntata, come tutte le precedenti è disponibile in streaming su RaiPlay e questa sera il quarto appuntamento vedrà Alberto Angela ad Assisi che riscopriremo vuota per la pandemia.

- Pubblicità -

Il tema del 3 giugno

Qual è lo stato di salute della Terra, questo pianeta così piccolo, così fragile e vulnerabile? Quali sono i danni che abbiamo creato all’ambiente con i nostri comportamenti? Quante risorse naturali consumiamo nella vita quotidiana? Siamo ancora in tempo per rimediare? E come?

Partono da qui Piero e Alberto Angela nella puntata di Ulisse di giovedì 3 giugno. Il viaggio partirà dall’Etna, ancora in fase di eruzione, un luogo in continuo mutamento. Ma se sul vulcano i cambiamenti sono dovuti a cause naturali, altrove siamo noi, con i nostri comportamenti, con l’uso sconsiderato delle risorse, a modificare l’ambiente a nostro danno. Da una terrazza virtuale si getterà uno sguardo sugli oceani, la cui temperatura si alza in maniera preoccupante, si vedranno i ghiacciai sciogliersi minacciando di sommergere molte città, si scoprirà la funzione fondamentale delle foreste pluviali sempre più assediate dall’uomo.  E si capiranno perché territori una volta abitati siano adesso abbandonati, perché intere civiltà siano scomparse.

Cambiamenti che Ulisse negli ultimi 20 anni ha documentato e che saranno ripercorsi con Piero Angela, ospite d’eccezione della serata. Il viaggio si concluderà a Rocchettine, un piccolo paese deserto del Lazio, per accorgersi di come la natura sia pronta a riprendersi gli spazi abbandonati dall’uomo. Energie alternative, consumi intelligenti possono aiutare a invertire la rotta e continuare a godere di spettacoli come le splendide gole dell’Alcantara in Sicilia, ricche di energia e di bellezza.

- Pubblicità -