Dituttounpop > TV > Un Giorno in Pretura in prima serata: il caso della mantide della Brianza il 14 giugno

Un Giorno in Pretura in prima serata: il caso della mantide della Brianza il 14 giugno

Un Giorno in Pretura è lo storico programma di Rai 3 in onda in seconda (ma anche terza) serata il sabato in onda verso 00:00 e che arriva con tre speciali in prima serata. Con il passare degli anni il programma è diventato vero e proprio cult anche grazie ai casi che racconta, alle riprese nei processi che spesso si trasformano in uno spettacolo involontario. Un Giorno in Pretura è un programma di Roberta Petrelluzzi, anche conduttrice, Tommi Liberti, Antonella Nafra.

Il caso di Un Giorno in Pretura in prima serata

- Pubblicità -

Venerdì 14 giugno

Nell’estate del 2021, a Busnago in Brianza, un ragazzo disabile denuncia ai Carabinieri una donna per avere drogato e rapinato l’anziano padre. È l’inizio di un’indagine che porta all’arresto di Tiziana Morandi, 47 anni, meglio conosciuta appunto, come “la Mantide della Brianza”. Secondo l’accusa, la donna, presentandosi come massaggiatrice su Facebook, avrebbe attirato in casa sua numerosi uomini per poi stordirli con un potente sonnifero e derubarli. L’imputata si dichiara innocente, si descrive come una ingenua, una persona che in vita sua ha fatto solo del bene. Ma sarà vero?

- Pubblicità -

Venerdì 7 giugno

Gli affetti più cari – Il matricidio Ziliani: Laura Ziliani, una donna di 55 anni, scompare a Temù, vicino a Ponte di Legno, l’8 maggio del 2021. A dare l’allarme sono le due figlie, Silvia e Paola, di 27 e 19 anni, che già avevano perso il padre nel 2012, morto a causa di una slavina durante un’escursione in montagna. Il cadavere sarà ritrovato solo l’8 agosto. Accusate dell’omicidio sono proprio le figlie, che insieme al fidanzato della maggiore, Mirto Milani, avrebbero soffocato la madre dopo averla sedata con delle benzodiazepine. Nella puntata verranno raccontati gli sforzi fatti durante il dibattimento per trovare un senso a questo inspiegabile matricidio.

- Pubblicità -

Venerdì 31 maggio

Alessia Pifferi: i giorni dell’abbandono, inchiesta firmata da Tommi Liberti è il caso da cui partono gli speciali in prima serata di Un Giorno in pretura. Venerdì 31 maggio alle 21.20 su Rai 3 si parla quindi di Alessia Pifferi, 36 anni di Ponte Lambro a Milano, è accusata dell’omicidio volontario della sua bambina di 18 mesi. Per andare a incontrare un uomo di Bergamo con il quale aveva una relazione, aveva lasciato la piccola sola in casa per sei giorni. Ma era consapevole delle conseguenze delle sue azioni? Secondo l’accusa sì mentre, secondo la difesa, la donna, disoccupata, una serie di relazioni rimediate su internet, soffre di un grave deficit cognitivo. E, sempre secondo la difesa, avrebbe dovuto essere aiutata allora nel gestire il difficile ruolo di madre, piuttosto che accusata oggi, come un’assassina. Uno spaccato di disagio sociale ed emarginazione.

- Pubblicità -

In streaming

Le puntate di Un Giorno in Pretura sono in streaming su RaiPlay on demand ma anche in modalità Live nella pagina della diretta di Rai 3.

- Pubblicità -