Dituttounpop > Cinema > Recensioni Film > Vicini davvero, la commedia romantica atipica che scalda il cuore – La recensione

Vicini davvero, la commedia romantica atipica che scalda il cuore – La recensione

A volte guardiamo i film per essere trasportati ai limiti dell’esperienza estetica, in storie dalla fortissima potenza emotiva. Altre, vogliamo solo qualcosa che ci stampi un bel sorriso in faccia. Se vi sentite in quest’ultima categoria, l’ultima novità targata Netflix potrebbe essere quello che fa per voi: Vicini davvero è una commedia romantica spagnola del 2024, diretta da Patricia Font e scritta da Marta Sánchez, remake del francese Un po, tanto, ciecamente del 2015. La pellicola è prodotta da Tripictures, Second Gen Pictures e Blind Date Productions ed è disponibile su Netflix a partire dal 12 aprile 2024.

Vicini davvero: Chi è pronto a innamorarsi?

Valentina è una giovane pianista fresca di trasferimento in un nuovo appartamento. Dietro di lei, una relazione finita male con un uomo sbagliato per lei. Davanti, un’audizione che potrebbe determinare il suo futuro. Accanto — nell’appartamento a fianco per essere precisi — David: un burbero designer di giochi per bambini che vive confinato in casa con il suo gatto, lavorando ad un nuovo progetto. L’unico problema: la parete che separa i loro appartamenti è sottile come un foglio di carta, e nessuno dei due riesce a lavorare se l’altro fa rumore. Quella che parte come una guerra senza esclusione di colpi per sfrattare l’altro diventerà una curiosa relazione in cui i due condividono tutto senza vedersi. 

Una trama atipica…

La forza del film sta in questa sua premessa, che gli permette di svilupparsi in modo piuttosto fresco rispetto a quello che ci aspettiamo da una romcom. I protagonisti si parlano e, più o meno, basta: questo lascia spazio alla loro relazione di evolversi con calma e farci affezionare a loro e alle loro storie. I due protagonisti sono interessanti quanto basta per il genere, mentre la scrittura brilla nel pennellare il cast di comprimari e antagonisti.

…fra pecche e chicche

Sulla carta Vicini davvero è il classico film su Netflix che finisce demolito dalle recensioni: è pieno di imprecisioni grandi e piccole, dialoghi non particolarmente ispirati ed è, tutto sommato, molto prevedibile. Però è anche profondamente permeato di quel non-so-che che potremmo chiamare la forza dei buoni sentimenti che ci fa dimenticare i suoi limiti e, contro ogni aspettativa, finire il film sorridenti ed emozionati.

Vicini davvero – Il cast

Aitana interpreta Valentina, una giovane pianista ancora alla ricerca di un proprio posto nel mondo, mentre Fernando Guallar interpreta David, un inventore che ha perso qualcosa di molto importante. A loro si uniscono Natalia Rodríguez nel ruolo di Carmen, la cugina tutto pepe di Valentina, e Adam Jezierski in quello di Nacho, amico fraterno di David. Completano il cast Miguel Ángel Muñoz nel ruolo di Oscar, l’ex di Valentina e Paco Tous in quello di Sebas, il paterno gestore del bar in cui la pianista si trova a lavorare. 

Vicini davvero - la recensione

La recensione

Vicini davvero è un film con una premessa brillante supportata da un’esecuzione non altrettanto brillante. Il film però è talmente permeato di buoni sentimenti che ci fa dimenticare le sue pecche e finire la visione con un grande sorriso stampato in faccia.

Voto:

6.5/10
6.5/10