Vikings, la sesta stagione sarà l’ultima. Il canale però lavora a un sequel

@TIMVISION

Vikings chiuderà nel 2020 con la sesta stagione già ordinata, composta da 20 episodi. Il canale e i produttori però stanno già pensando a un sequel.

Era inevitabile che la storia dei vichinghi su History (USA) sarebbe arrivata a naturale conclusione. Il canale via cavo americano ha annunciato che la sesta stagione di Vikings, composta da 20 episodi, sarà l’ultima. Ma passerà del tempo visto che serie va in onda in due parti (probabilmente la prima nel 2019 a fine anno, e la seconda nel 2020 sempre a fine anno). Ma non è finita qui:


Secondo Deadline infatti, il canale, il creatore di Vikings (Michael Hirst), e la casa di produzione MGM, starebbero cercando delle idee per espandere il franchise della serie. History infatti sta negoziando con MGM e Hirst per una nuova serie, prodotta dallo stesso team creativo, che possa continuare la storia di Vikings. Se il progetto verrà ordinato, il creatore di Vikings potrà contare sull’aiuto di Jeb Stuart (Die Hard, The Fugitive) per le sceneggiature.

Attualmente Vikings è in onda su History in USA e su TIMVISION in Italia, con la seconda parte della quinta stagione, che si concluderà il prossimo 31 gennaio. La produzione della serie invece è già avanti, con la sesta stagione già pronta per andare in onda a fine anno e concludersi poi nel 2020 o 2021, se consideriamo che va in onda in due parti da 10 episodi. Contattato da Deadline, History ha confermato la “chiusura” della serie, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Creata e prodotta da Hirst, che ha anche scritto tutti gli episodi (89), Vikings è la serie di punta del canale via cavo americano. Si tratta della prima serie tv originale e del primo successo. La serie è ancora oggi la più vista per History, nonostante i cambi nel cast e l’uscita di scena del protagonista nella quarta stagione.