Warrior la seconda stagione su Sky Atlantic e Now in streaming dal 30 marzo

warrior
- Pubblicità -

Warrior su Sky Atlantic e NOW in streaming la seconda stagione della serie ispirata agli scritti di Bruce Lee

Arriva da martedì 30 marzo in Italia la seconda stagione di Warrior, la serie accompagnata dalla dicitura di “nata dagli scritti inediti di Bruce Lee ritrovati dalla figlia Shannon”. Warrior 2 è disponibile su Sky Atlantic, anche on demand e in streaming su Now con 2 episodi a settimana che poi finiranno nel Box Set.

Al centro della serie le guerre dei Tong a San Francisco alla fine dell’800, ma soprattutto una serie tv a metà fra action e denuncia sociale, sulla condizione degli immigrati cinesi in America alla fine dell’800.

- Pubblicità -

La trama

Al centro di Warrior c’è Ah Sahm un prodigio delle arti marziali che arriva a San Francisco dalla Cina alla ricerca della sorella scomparsa, e finisce per diventare l’uomo di fiducia di una delle tong più potenti di Chinatown, le famiglie cinesi dedite al crimine organizzato. La seconda stagione riparte dallo stesso scenario.

Circondate dal crescente razzismo anti-cinese le tong rivali Hop Wei e Long Zii si trovano a lottare per il dominio di Chinatown in un clima doppiamente ostile, fatto di minacce e tensioni. Dopo essere miracolosamente sopravvissuto alla resa dei conti (nel finale della prima stagione), Ah Sahm è tornato con l’Hop Wei, determinato a vendicarsi sul nuovo leader di Long Zii, Mai Ling la sorella che aveva tanto cercato e per cui aveva messo a rischio la propria vita. Tra i locali disordini politici e la crescente violenza delle bande, le tensioni a Chinatown minacciano di trasformarsi in un guerra su vasta scala che aumenterà la posta in gioco e metterà alla prova la capacità di sopravvivenza di tutti.

Warrior 3 ci sarà?

La serie tv è stata cancellata dopo due stagioni da Cinemax, canale cable minore legato a HBO e parte del gruppo WarnerMedia che ha di fatto dismesso la produzione di serie originali. Justin Lin, tra i produttori della serie, lo scorso gennaio sperava nella possibilità di un salvataggio da parte di un altro canale, finora non ancora avvenuto. L’ipotesi poteva essere quella di uno spostamento su HBO Max ma ancora non è successo.

Il cast

  • Andrew Koji: Ah Sahm
  • Olivia Cheng: Ah Toy
  • Jason Tobin: Young Jun
  • Dianne Doan: Mai Ling
  • Kieran Bew: “Big Bill” O’Hara
  • Dean Jagger: Dylan Leary
  • Joanna Vanderham: Penelope Blake
  • Tom Weston-Jones: Richard Lee
  • Hoon Lee: Wang Chao
  • Langley Kirkwood: Walter Buckley
  • Christian McKay: Samuel Blake
  • Perry Yung: padre Jun
  • Joe Taslim: Li Yong
  • Jenny Umbhau: Lai
  • Dustin Nguyen: Zing
- Pubblicità -