Why We Hate, disponibile da oggi su DPlay Plus la docu-serie sull’odio prodotta da Steven Spielberg

why we hate

Why We Hate, la docu-serie prodotta da Steven Spielberg e Alex Gibney è disponibile da oggi su DPlay Plus.

Da oggi, in esclusiva per i clienti abbonati a DPlay Plus, la piattaforma di video on-demand dei canali Discovery che nella sua versione a pagamento include anche titoli originali e in esclusiva, è disponibile Why We Hate.


Why We Hate è un documentario che analizza una delle emozioni umane più distruttive, l’odio. Attraverso ricerche scientifiche, giornalismo d’avanguardia e studi approfonditi nel campo della psicologia, biologia e neuroscienza, la serie in sei puntate ricostruisce l’evoluzione di questo sentimento universale e l’impatto che ha avuto nella Storia. Da dove nasce l’odio? Come si diffonde?

Dittatori che si sono impadroniti del potere attraverso politiche del terrore, suprematisti accecati dalle loro ideologie, omicidi di massa e genocidi, bullismo e discriminazione: WHY WE HATE mostra le diverse forme che l’odio può assumere, senza tralasciare le testimonianze di coloro che hanno compiuto gesti coraggiosi per porre fine a conflitti e divisioni, dedicando la loro vita alla lotta contro l’estremismo e la violenza.

Per comprendere meglio l’odio in quanto fenomeno, ogni episodio coinvolge direttamente diversi esperti, tra cui la scienziata cognitiva Laurie Santos, l’antropologo Brian Hare, il giornalista Jelani Cobb, l’esperta in estremismo Sasha Havlicek, l’avvocato penalista Patricia Viseur e il neuroscienziato Emile Bruneau.

Why We Hate è composto da 6 episodi della durata di cinquanta minuti ed è stato prodotto per Discovery Italia da Amblin Television e Jigsaw Productions in associazione con Escape Artists, sarà disponibile dal 14 ottobre in esclusiva per gli abbonati al servizio DPLAY PLUS.

Why We Hate, trame degli episodi

Episodio 1 – “ORIGINI” con Brian Hare

Da cosa nascono i nostri atteggiamenti più violenti? Ripercorrendo la Storia dell’uomo e analizzando la società contemporanea, è possibile risalire alle origini dell’odio?

Brian Hare è professore di antropologia all’Università Duke. Le sue ricerche e i suoi numerosi trattati scientifici hanno collezionato pubblicazioni su diverse testate prestigiose (The New York Times, The Wall Street Journal, The Time). Il suo libro The Genius of Dogs è un bestseller del New York Times.

Episodio 2 – “TRIBALISM0” con Laurie Santos

Perchè l’uomo tende a dividere il mondo in “noi” e “loro”? Quali sono le origini del tribalismo e dell’attacamento verso il proprio gruppo di appartenenza?

Laurie Santos è professoressa di psicologia ed esperta della cognizione umana. Vincitrice di numerosi premi, sia per i suoi studi scientifici che per il suo metodo di insegnamento, è stata recentemente inclusa nella lista delle giovani menti più brillanti del magazine Popular Science.

Episodio 3 – “MEZZI E TATTICHE” con Jelani Cobb

Se l’uomo è per sua natura capace di odiare, cosa risveglia i suoi peggiori istinti? Come funzionano i cosiddetti “strumenti dell’odio” come la propaganda, e in che modo possono alimentare e diffondere atteggiamenti violenti?

Jelani Cobb, scrittore e giornalista storico del New Yorker, insegna alla Scuola di Giornalismo della Columbia University. Ha collaborato alla realizzazione di 13th, documentario nominato agli Oscar, che tratta il tema delle incarcerazioni di massa degli americani di colore.

Episodio 4 – “ESTREMISMO” con Sasha Havlicek

Che cosa spinge l’uomo a sposare idee che fomentano l’odio? Quali sono i fattori in grado di diffondere ideologie violente come il nazionalismo e il terrorismo Islamico?

Sasha Havlicek è co-fondatrice di ISD (www.isdglobal.org), una delle associazioni più importanti a livello internazionale contro la disinformazione e l’estremismo. Si occupa anche di fornire assistenza a governi e istituzioni, oltre a svolgere il ruolo di consulente esperto per la Commissione Anti-Estremismo del Regno Unito.

Episodio 5 – “CRIMINI CONTRO L’UMANITÀ” con Patricia Viseur Sellers

Cosa porta l’uomo a prendere parte a manifestazioni estreme di odio? E cosa lo spinge, al contrario, a dedicare la propria vita alla lotta contro la violenza?

Patricia Viseur Sellers, avvocato penalista, insegna diritto penale presso l’Università di Oxford, ed è anche docente della London School of Economics. Il suo contributo e i suoi studi sono stati fondamentali per definire e riconoscere la violenza sessuale come un crimine a tutti gli effetti.

Episodio 6 – “SPERANZA” con Emile Bruneau  

È possibile resistere ai nostri peggiori impulsi? Quali sono le strategie utili a contrastare l’odio e le sue manifestazioni?

Emile Bruneau è direttore del Peace and Conflict Neuroscience Lab presso l’Università della Pennsylvania. Prima di dedicarsi alla ricerca, ha vissuto in diverse zone di conflitto, come Sud Africa e Sri Lanka. Attualmente si occupa dello studio dei conflitti che si creano tra diversi gruppi di appartenenza.