Women for Women against Violence – Camomilla Award la cerimonia sabato 4 giugno su Rai 2

Camomilla Award
Foto ufficio stampa Rai
- Pubblicità -

Women for Women against Violence – Camomilla Award con Arianna Ciampoli e Beppe Convertini sabato 4 giugno su Rai 2

Women for Women against Violence – Camomilla Award è un evento in onda sabato 4 giugno alle 17 su Rai 2 e RaiPlay. Un appuntamento pensato dalle donne per le donne contro la violenza che le colpisce, ideato e prodotto dalla Presidente dell’Associazione Consorzio Umanitas, Donatella Gimigliano, in collaborazione con Urban Vision.

Arianna Ciampoli e Beppe Convertini saranno i conduttori di questo evento che parte dal racconto delle cicatrici nel corpo e nell’anima delle donne ferite dal tumore al seno o vittime di un uomo, e arriva a un premio, il Camomilla Award, ispirato al fiore che cura le piante malate. Le interviste in sala sono curate da Francesca Ceci.

Spesso purtroppo si parla solo delle situazioni tragiche, di chi muore per mano di uomini violenti. Questa giornata vuole dar voce a chi non smette mai di combattere e vince ogni giorno, e lo fa raccontando anche il difficile percorso di rinascita che tante donne devono affrontare in solitudine, offrendo però un messaggio di speranza e incoraggiamento: dalla violenza, qualsiasi essa sia, si può uscire.

Gli ospiti

L’evento Women for Women against Violence – Camomilla Award  sarà aperto dalla ballerina ucraina Anastasia Kuzmina e dal ballerino Andrea Evangelista sulle note di “Piccola Anima” di Ermal Meta, affiancati dal violinista elettronico “Jedi”, Andrea Casta. Ospiti speciali  da Radio Due Social Club Andrea Perroni, il cantautore Antonio Maggio, e la coppia di giovani talenti Martina Attili & Michelangelo Vizzini.

Sul palco si racconteranno diverse storie di donne. Filomena Lamberti, sfregiata con l’acido dal marito cui aveva ribadito la sua volontà di separarsi, raccontata dall’attrice Lucianna de Falco. Carolina Marconi, una diagnosi di tumore al seno, il sogno di diventare madre sospeso. E ancora, Luca Tommassini, la storia del padre violento che mandò in coma la mamma, l’infanzia difficile del coreografo internazionale vittima di bullismo, interpretato dall’attore Luca Capuano. Elga Magrini, infine, donna forte e coraggiosa, che racconterà il suo percorso, l’insegnamento di vita che ne ha tratto, la forza che l’accompagna ancora oggi.

Camomilla Awards i premiati

A ricevere il premio, una scultura realizzata da Michele Affidato sono Maria Grazia Cucinotta, Carolina Crescentini, Antonia Liskova, Valeria Solarino, Luana Ravegnini, l’agente Jacopo Saracino, i professori Mario Pelle Ceravolo e Matteo Angelini.

- Pubblicità -
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.