Dituttounpop > SERIE TV > Se You 4 è meno “provocante” è colpa (o merito) di Penn Badgley

Se You 4 è meno “provocante” è colpa (o merito) di Penn Badgley

La prima parte della quarta stagione di You è arrivata su Netflix il 9 febbraio 2023. In Italia molti erano impegnati con Sanremo e quindi magari ancora non ci hanno fatto caso, ma tanto i primi 5 episodi stanno lì e per vederli c’è tempo fino al 9 marzo quando arriveranno gli altri 5 (e poi tutto il tempo che volete tanto non scappano). Se qualcuno ne ha però approfittato per farne una maratona non seguendo il Festival (e arrivando anche in tempo per vedere la classifica finale) si sarà accorto che la quarta stagione di You è un po’ diversa rispetto al passato.

You 4 con meno intimità

- Pubblicità -

Lo avevamo segnalato anche nella nostra recensione, i primi 4 episodi di You hanno perso quella vocazione sexy, provocante, pruriginosa coerente con il personaggio di Joe, uno stalker ossessionato dal genere femminile. Gli elementi più provocanti erano demandati ai personaggi di contorno ma quasi rinchiusi in delle scenette più che inseriti nel racconto. Una naturale voglia di far crescere la serie e il personaggio, magari poco coerente e convincente? In realtà no, non è stata una scelta volontaria degli autori ma una richiesta esplicita di Penn Badgley.

L’attore al podcast Podcrushed ha confessato di aver voluto deliberatamente rovinare la serie. Ovviamente non l’ha messa in questi termini ma Penn Badgley ha spiegato di essersi rivolto a Sera Gamble (la creatrice) chiedendo di ridurre le sue scene di intimità e di aver avuto una reazione positiva. Badgley ha spiegato anche come fosse una decisione presa prima di iniziare a lavorare a questa serie (allora perchè non accettare il ruolo verrebbe da chiedersi) “mi sono chiesto, voglio intraprendere una carriera in cui interpreto solo il protagonista romantico?“.

- Pubblicità -

Badgley ha poi proseguito “la fedeltà è fondamentale in ogni mia relazione, compreso il matrimonio. Sono arrivato a un momento della vita in cui non volevo più fare scene d’intimità. Il mio desiderio sarebbe passare da 100 a 0, ho detto a Sera, ma so di aver firmato un contratto. So che non si può togliere del tutto questo aspetto dalla serie. Lei non ha battuto ciglio è stata felice della mia onestà” ed è arrivata alla riduzione che si vede nei primi 5 episodi.

Le provocazioni per gli altri

- Pubblicità -

Se Penn Badgley ha chiesto e ottenuto una riduzione dei momenti intimi, questi non sono scomparsi del tutto dalla serie anche se relegate a forme macchiettistiche, giusto per ricordare che You era un tempo una serie provocante. Tra queste c’è il lato “k!nky” del personaggio di Luke Gage che si dedica a una forma di “water sport”. L’attore ha raccontato come Gamble lo abbia accompagnato a quella determinata scena del secondo episodio e come tutto sia stato molto meccanico e tutto ovviamente finto, anche se era assistito da membri dello staff e dal resto del cast.