Damian Lewis e Dominic West in trattative per A Spy Among Friends di Specturm e BritBox – Notizie serie tv 8 luglio

Notizie serie tv dell’8 luglio: Damian Lewis e Dominic West protagonisti di A Spy Among Friends per Specturm e BritBox

Il protagonista di Billions, Damian Lewis e Domic West (The Affair) sono in trattative per vestire i panni da protagonisti della miniserie A Spy Among Friends, ordinata dai servizi Spectrum Originals (americano) e BritBox (Regno Unito).

Si tratta di una miniserie in sei parti che si ispira all’omonimo libro di Ben Macintyre, prodotta da Alexander Cary (Homeland) per Sony Pictures Television e ITV Studios. Con un debutto previsto per l’autunno del 2021, la serie racconta la storia di Kim Philby (Damian Lewis), un agente del KGB infiltrato nei servizi segreti inglesi. La serie si concentrerà sul rapporto con l’amico Nicholas Eliott (Dominic West), agente dell’MI6, ed esaminerà lo spionaggio tramite la loro amicizia e gli effetti della lotta tra Est e Ovest nella società moderna.

Il creatore di Mad Men al lavoro su un dramedy per FX?

weiner

Matthew Weiner, creatore e produttore della serie cult Mad Men di AMC, sta sviluppando un dramedy della durata di mezz’ora per il canale via cavo americano FX. Si tratta di un’indiscrezione lanciata da Variety, secondo cui Weiner si occuperà della sceneggiatura della serie e sarà produttore e regista, con FX Production alla produzione.

Non si conoscono ancora i dettagli sulla trama della serie, ma viene descritta come un mystery dramedy. Nel caso in cui FX decidesse di ordinare la serie, segnerebbe il ritorno di Weiner nel mondo delle tv via cavo base, anche se la serie potrebbe finire sotto la sezione di FX on Hulu, inclusa nel servizio streaming di Hulu. La sezione contiene serie tv prodotte dal canale che da più di un anno fa parte dello stesso gruppo, Disney.

L’ultimo impegno televisivo di Weiner è stata la serie antologica The Romanoffs disponibile su Amazon Prime Video, in cui in ogni episodio abbiamo scoperto la storia di persone che pensavano di essere membri della nota famiglia reale russa dei Romanoff.

Altre notizie del giorno

  • Elisabeth Moss sarà la protagonista di Candy, una miniserie crime prodotta da UCP, e interpreterà una casalinga del Texas che uccide la sua amica (storia vera). Qui i dettagli.
  • Peter Lenkov, produttore e creatore di MacGyver e Magnum P.I. è stato licenziato da CBS per aver creato un ambiente lavorativo ostile. Le serie sono salve, tranquilli, ecco i dettagli.
  • Alibi ha ordinato un drama ambientato a Barcellona dal titolo The Diplomat, prodotto dalla World Productions di Bodyguard e scritto da Ben Richards (Cobra). Si tratta di una miniserie in sei parti descritta come Spooks che incontra The Good Wife. La protagonista è Laura Simmonds, insieme alla sua collega Alba Ortiz che cercheranno di proteggere cittadini inglesi a Barcellona che si trovano in pericolo.
  • HBO Max sta sviluppando Rip Crew, un crime drama creato da Michael Setzman (Code Black) e prodotto da Mike Weiss per ABC Signature Studios. Scritto da Weiss, Rip Crew racconta di un ex agente dell’FBI caduto in disgrazia che lavora come professore di criminologia realizzando che i suoi studenti più bravi stanno pianificando una grossa rapina. In quel momento decide di prenderne esempio e di diventare quel tipo di criminale che in passato cercava di assicurare alla giustizia.
  • FOX invece sta sviluppando Free Will, un drama famigliare scritto da Kirk. A. More (American Crime, Tredici) e prodotto dalla Will Packer Media e Fox Entertainment. Quinton Peeples (22.11.63 e Runaways) sarà lo showrunner della potenziale serie. La serie è descritta come un family drama provocatorio che segue la vita degli Shoppe, una famiglia afroamericana che vive a New Orleans e che gestisce un’attività di sensitivi.
  • Alex Metcalf, showrunner della serie The Loudest Voice di Showtime ha firmato un accordo di produzione in esclusiva con Blumhouse, che ha prodotto la miniserie di Showtime. Grazie all’accordo, Metcalf svilupperò progetti televisivi e cinematografici in esclusiva per la casa di produzione indipendente.