Dituttounpop > Cinema > Recensioni Film > Blacklight, la maledizione di Liam Neeson – Recensione del film

Blacklight, la maledizione di Liam Neeson – Recensione del film

Blacklight è un film Sky Original con protagonista Liam Neeson, rilasciato su Sky e NOW e riproposto domenica 28 aprile su Tv8. É stato scritto da Nick May e Mark Williams. L’action movie – che dopo Honest Thief vede Neeson tornare protagonista di una pellicola targata Sky Original – è diretto da Mark Williams, e sembra provenire da un tempo passato in cui i film d’azione non avevano bisogno di essere né belli né intelligenti.

La trama di Blacklight

Travis Block fa un lavoro che non esiste. Legato anche personalmente al capo dell’FBI, è stato reclutato per recuperare gli agenti sotto copertura che si allontanano dalla retta vita, che si trovano in situazioni di pericolo, che stanno dando segni di ribellione. Silenzioso e determinato, li preleva e li manda in riabilitazione sani e salvi e senza pericoli per l’agenzia.

Un giorno, però, una vicenda specifica che coinvolge la politica interna degli Stati Uniti e un giovane agente da lui molto stimato gli fa capire che c’è qualcosa che non va. Il suo capo, infatti, ha messo su in segreto un programma oscuro chiamato Operazione Unity. Il suo passato e presente si scontrano quando ad essere minacciate sono sua figlia e sua nipote.

La recensione

Liam Neeson non può smettere di interpretare il ruolo del tirapiedi altamente professionale che non si fa domande e che poi però inizia a farsi domande. Liam Neeson non può interpretare un uomo felice, neanche adesso che ha settant’anni. La sua famiglia deve essere sempre a rischio. Liam Neeson è vittima di una maledizione e sta a noi salvarlo.

A parte gli scherzi. Il genere action ha dimostrato negli ultimi anni di starsi conquistando a fatica temi nuovi, modalità nuove, archetipi nuovi. Questo film, che è del 2022 ma sembra del 2016, ignora qualsiasi progresso e sta bello sicuro nel territorio che conosce. Il territorio che conosce è quello dell’action movie mediocre che viene mandato su Rete 4 il sabato pomeriggio alle 15:30. Sembra cattivo, ma è così. Blacklight non ha niente da dire da nessun punto di vista, le scene di inseguimenti e combattimenti vari sono mortalmente noiose, i colpi di scena non sono colpi di scena e non hanno l’effetto dei colpi di scena. É una storia pigra scritta in maniera pigra e interpretata in maniera pigra. Se si vuole un film d’azione divertente ma poco impegnativo, ce ne sono un milione in circolazione. Due esempi a caso, per palati diversi e variegati: The gray man e The princess.

Il cast

  • Liam Neeson è Travis Block
  • Emmy Raver-Lampman è Mira Jones
  • Taylor John Smith è Dusty Crane
  • Aidan Quinn è Gabriel Robinson
  • Claire van der Boom è Amanda Block
  • Yael Stone è Helen Davidson
  • Tim Draxl è Drew Hawthorne
Blacklight film in streaming su NOW e on demand. Trama, cast, trailer, voto, commenti. Punti deboli e punti di forzaBlacklight, la maledizione di Liam Neeson - Recensione del film