Bull cancellato, la sesta stagione è l’ultima per la serie tv con Michael Weatherly

Bull chiude dopo 6 stagioni. Michael Weatherly è pronto per un nuovo progetto

Bull cancellato. Dopo sei stagioni la serie tv con Michael Weatherly, l’ex NCIS che aveva voglia di viaggiare in solitaria e da protagonista e per questo lasciò la serie, arriverà alla conclusione con la sesta stagione attualmente in corso.

L’annuncio è arrivato direttamente via Twitter dallo stesso Weatherly senza aspettare una comunicazione da parte di CBS, il finale di stagione è atteso a maggio. In Italia la serie è in prima visione su Rai 2 dove la sesta stagione deve ancora iniziare e arriverà prossimamente, in seconda visione è su Sky Investigation, inoltre le prime 3 stagioni sono sia su Sky Box Sets/Now che su Prime Video. 

Wheatherly su Twitter ha scritto come sia stato un privilegio interpretare il dottor Jason Bull per 6 stagioni ma che era arrivato il momento “di provare nuove sfide creative e concludere questa storia” sottolineando poi come autori e produttori hanno saputo reinventare il legal drama e invitando tutti ad attendere il finale di stagione.

Il successo e gli scandali

Grazie anche alla spinta di NCIS Bull è stato un grande successo soprattutto al suo esordio, diventando poi un affidabile serie per CBS con una buona base fan che l’ha seguita nel suo vagare per il palinsesto, dal martedì al lunedì e in questa stagione al giovedì alle 22:00 americane. Chiudere con la sesta stagione vuol dire non intraprendere trattative per i rinnovi di contratto e soprattutto liberarsi di un “problema” con una cancellazione indolore come quella di Bull.

Infatti la serie tv creata da Phil McGraw e Paul Attanasio, ispirata all’iniziale carriera di McGraw, con al centro un esperto di psicologia della giuria con una sua società di consulenza, è stata travolta da uno scandalo che però non ha avuto conseguenze sulla sua messa in onda. Infatti Eliza Dushku, denunciò di aver avuto il pagamento come se avesse partecipato a 6 stagioni dello show, dopo aver riportato diversi comportamenti inappropriati sul set da parte di Weatherly che dopo essersi scusato a seguito di un confronto con l’attrice, di fatto ne chiese l’allontanamento.

Dushku era stata introdotta nella prima stagione con l’obiettivo di renderla parte integrante del cast nella seconda ma a seguito degli eventi, riportati dall’attrice solo successivamente, venne di fatto licenziata ottenendo però un pagamento come se avesse partecipato a 6 stagioni della serie, a risarcimento del danno per la mancata conferma dell’impegno preso.

Non solo ma nella scorsa stagione Glenn Gordon Caron, showrunner della serie, e Freddy Rodriguez parte del cast fin dalla prima stagione, vennero allontanati a seguito di alcune lamentele sul loro comportamento. Insomma inutile dire come forse per CBS è stato più semplice chiudere la serie che trattare per il rinnovo.

Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it