Breaking Bad, il film “El Camino” dal 11 ottobre su Netflix, teaser, poster e dettagli

Breaking Bad El Camino

“El Camino: A Breaking Bad Movie” è il titolo ufficiale del film di Breaking Bad con Aaron Paul. Sarà disponibile dall’11 ottobre su Netflix. [VIDEO]

Dopo mesi di indiscrezioni, conferme, interviste e smentite, è ufficiale: il film di Breaking Bad esiste, è già stato girato, Aaron Paul sarà il protagonista e sarà disponibile su Netflix dal 11 ottobre. Il film avrà il titolo El Camino: A Breaking Bad Movie e verrà rilasciato da Netflix che già detiene i diritti globali di Breaking Bad e Better Call Saul. Negli Stati Uniti invece il film passerà anche in televisione qualche mese dopo il rilascio su Netflix, sul canale AMC.

Insieme all’annuncio della data e del poster, Netflix ha anche ufficializzato due righe di trama, gli unici dettagli che al momento esistono sul film. Il film racconterà la fuga di Jesse Pinkman (Aaron Paul) dalla cattività. Jesse sarà costretto a rivivere il suo passato per poter andare avanti e costruirsi un futuro.

Il film è stato scritto e diretto dal creatore di Breaking Bad e Better Call Saul, Vince Gilligan. E’ prodotto da Mark Johnson, Melissa Bernstein, Charles Newirth, Diane Mercer e Aaron Paul, per Sony Pictures Television.

In occasione dell’annuncio Aaron Paul al The New York Times ha parlato del film, anche se ha confessato che gli è stato detto di non rivelare niente, e diciamo che ha mantenuto la parola.

Nell’intervista Aaron Paul ha detto di aver ricevuto una chiamata da Gilligan, il quale gli ha espresso la voglia di festeggiare il decimo anniversario dalla premiere di Breaking Bad. “Alla fine della telefonata mi ha rivelato di avere un’idea e voleva sapere il mio parere. Io ho subito detto a Vince che l’avrei seguito anche in mezzo a un incendio.

Paul ha anche parlato del scetticismo generale di rimettere mano a una conclusione che è una delle più apprezzate dai fan di una serie nella storia della tv moderna. Ma dopo aver letto la sceneggiatura di “El Camino“, tutti i dubbi che aveva si sono sciolti.

Non riuscivo a parlare per almeno 30, 60 secondi,” ha detto Aaron Paul. “Ero completamente perso nei miei pensieri… ero davvero così contento che Vince ha voluto portarmi con se in questo incredibile viaggio.

Per quanto riguarda invece la segretezza, Aaron Paul ha rivelato che quando la stampa ha iniziato a parlare del film, loro l’avevano già girato e completato. Qualcuno gli ha anche chiesto cosa ci faceva in New Mexico in quel periodo: “gli ho semplicemente detto che stavo girando una piccola roba indipendente e tutti c’hanno creduto.

A chi invece era più sospettoso chiedendogli di un suo eventuale coinvolgimento nello spinoff Better Call Saul, Paul diceva: “eh magari, ma la produzione è attualmente in pausa.

Insomma, segretezza è stata la parola chiave per quanto riguarda questo film che riapre e/o chiude le storie di Breaking Bad dopo il finale. Non ci resta che aspettare l’11 ottobre quando il film sarà disponibile su Netflix, è difficile che qualcuno si sbilanci ulteriormente in questo mese di attesa.

Ecco il trailer e il poster:

Boni