Recensione Emily in Paris, la seconda stagione dal 22 dicembre su Netflix

Emily in Paris
Emily in Paris. (L to R) Lucien Laviscount as Alfie, Lily Collins as Emily in episode 205 of Emily in Paris. Cr. Stéphanie Branchu/Netflix © 2021
- Pubblicità -

Emily in Paris la seconda stagione su Netflix per Natale dal 22 dicembre. Da discreto guilty pleasure a caricatura di se stessa

Nel 2020 il regalo di Natale romantico di Netflix è stata la prima stagione di Bridgerton. Nel 2021 si cambia scenario, si vola a Parigi per la seconda stagione di Emily in Paris, la comedy di Darren Starr che ha fatto divertire e sognare il pubblico trovando una fetta di solidi appassionati.

Lily Collins torna per le vie di Parigi, tra volti noti e novità di stagione come Lucien Laviscount che arriva proprio con l’obiettivo di farle battere il cuore e di creare una nuova dinamica amorosa. Emily In Paris 2 è disponibile dal 22 dicembre con i suoi 10 episodi su Netflix.

Emily in Paris 2 la trama

Dopo essere rimasta coinvolta in un triangolo amoroso con il suo vicino e la sua prima vera amica francese, Emily è determinata a concentrarsi sul lavoro, che però diventa ogni giorno più complicato. Durante la lezione di francese incontra un espatriato come lei, che la fa infuriare ma allo stesso tempo la incuriosisce.

Come nelle più classiche commedie romantiche Alfie ed Emily inizialmente si odieranno, il ragazzo, nato a Londra, è sarcastico, cinico,  non ama la cultura francese e si rifiuta di parlare la lingua del luogo o di provare a conoscere meglio la città. Lavora in una banca inglese a Parigi ma a differenza di Emily non vive per il lavoro, preferirebbe giocare a calcio o bere una birra con gli amici in un pub inglese.

Emily in Paris 2 – Il commento: da discreto guilty pleasure a caricatura di se stessa

La prima stagione della serie tv con protagonista l’adorabile Lily Collins, nei panni di Emily, americana trapiantata a Parigi per un anno, nonostante non brillasse per originalità ci aveva comunque colpito positivamente, lo stesso non possiamo purtroppo dire della seconda. La season 1 era stata criticata da molti poiché piena di stereotipi sull’America e la Francia, ma per noi si era rivelata un discreto guilty pleasure capace di farci ridere con la giovane Emily e goderci una meravigliosa e incantevole Parigi sullo sfondo.

A causa di un triangolo amoroso banale oltre misura e di una new entry il cui destino presenta da subito risvolti fin troppo prevedibili, la seconda stagione invece fatica a decollare e non convince. I look quasi improbabili della Collins e le sue scelte lavorative improvvisate e superficiali la rendono quasi una caricatura, per nulla convincete e ai limiti del ridicolo in alcune scene. La sceneggiatura piatta e priva di veri colpi di scena risulta noiosa e quasi sempre poco credibile. Tutto è affrontato in maniera estremamente superficiale anche per una serie leggera e scacciapensieri come questa. Parigi lascia (troppo) spazio all’amore, e il risultato è banale tanto quanto le frasi scritte sui famosi cioccolatini che si regalano a San Valentino.
Voto 5 – Giorgia Di Stefano, co-founder di TV Tips, l’app gratuita che vi consiglia la prossima serie tv da guardare, scaricala qui.

Se vi piace il genere, consigliamo in alternativa…

Se cercate una serie leggera ma godibile, su questo genere vi consigliamo The Bold Type o Younger, decisamente più riuscite, divertenti e avvincenti della povera Emily. Divertirvi a cercare il vostro nuovo amore seriale potete sfruttare la funzione “match” per trovare nuove serie: scarica l’app, il tuo prossimo amore seriale ti aspetta.

Il trailer in italiano

Il nuovo trailer della seconda stagione di Emily in Paris ci riporta subito nelle atmosfere della serie e ci sbatte in faccia la notte di sess0 di Emily con il bel vicino Gabriel. E nel trailer incontreremo anche Alfie la novità di stagione pronta a farla infuriare ma anche a farle battere il cuore.

Il Cast

  • Lily Collins: Emily Cooper
  • Philippine Leroy-Beaulieu: Sylvie
  • Ashley Park: Mindy Chen
  • Lucas Bravo: Gabriel
  • Samuel Arnold: Julien
  • Bruno Gouery: Luc
  • Camille Razat: Camille
  • William Abadie: Antoine
  • Kate Walsh: Madeline (guest star)

Oltre ai volti della prima stagione, nella serie prodotta da MTV Entertainment arrivano il già citato Laviscount, Jeremy O’Harris e l’attore francese Aranud Binard saranno guest star della prossima stagione.

O’Harris è Gregory Elliott Dupree iconico stilista, cresciuto con Pierre Cadault (Jean-Christophe Bouvet), gira sempre con tanti vestiti e con bellissimi ragazzi. Un tempo Pierre e Gregory erano uniti finchè non ha deciso di lasciarlo per passare ai rivali. Binard sarà Lauren G proprietario di un nightclub di Saint Tropez, ama far festa e non è mai cresciuto, accetta di promuovere un marchio di Emily ma la ragazza scoprirà che il suo rapporto con Savoir è decisamente più complesso.

- Pubblicità -
PANORAMICA RECENSIONE
Giorgia Di Stefano
5
Siamo la redazione di dituttounpop... Lo sappiamo, sembra un'entità indefinita, una cosa brutta, ma tranquilli è sempre un umano a scrivere questi articoli... o meglio più di uno di solito. Per questo usiamo questo account. Per sapere chi siamo c'è la pagina "Redazione" in fondo... facile vero? Ci trovate anche sui social. Ciao.
emily-in-paris-2-trama-cast-trailer-quando-netflixEmily in Paris la seconda stagione su Netflix per Natale dal 22 dicembre. Da discreto guilty pleasure a caricatura di se stessa.