Empire, Jussie Smollett e il futuro di Jamal nella serie tv

empire Jussie Smollett

Empire, Jussie Smollett non sarà negli ultimi due episodi della quinta stagione di Empire. FOX e la produzione pensano al futuro del suo personaggio

La produzione di Empire, in onda su FOX, ha deciso di eliminare il personaggio di Jamal dagli ultimi episodi della quinta stagione, ancora in produzione. La decisione arriva in seguito agli eventi accaduti nelle scorse settimane e all’arresto di Jussie Smollett.

Gli eventi delle ultime settimane sono stati incredibilmente emotivi per noi.” Hanno dichiarato i produttori della serie, Lee Daniels, Danny Strong, Grett Mahoney, Brian Grazer, Sanaa Hamri, Francie Calfo e Denniss Hammer, in un comunicato congiunto.

Jussie è stato un membro importante della nostra famiglia negli ultimi cinque anni, e ci teniamo molto a lui. Anche se queste accuse sono molto preoccupanti, ci affideremo comunque al sistema giudiziario. Riconosciamo anche gli sforzi fatti dal cast e dalla crew che lavora alla nostra serie tv, e per evitare ulteriori interruzioni sul set, abbiamo deciso di rimuovere il personaggio di Jamal dagli ultimi due episodi della stagione”.

Dai fatti passiamo alle indiscrezioni. Le conseguenze per l’attore potrebbero non finire qui, soprattutto se si arriverà a una condanna. Secondo TVLine, tra le opzioni che i produttori stanno vagliando sul futuro di Jussie Smollett, c’è quella del re-casting.

L’idea, che viene dal co-creatore Lee Daniels, sarebbe quella di trovare un altro attore che interpreti il personaggio di Jamal. Questo a partire dalla sesta stagione, ancora non annunciata da FOX.

L’indiscrezione, che però non è stata confermata dalla parti in causa, ha senso se consideriamo che il re-casting è molto utilizzato nel mondo delle soap. E Empire in fin dei conti fa parte di quel mondo. L’opzione di eliminare completamente il personaggio di Jamal pare non sia stata ancora vagliata, vista l’importanza del personaggio per il creatore della serie. Il creatore Lee Daniels in passato ha dichiarato infatti che tiene molto al personaggio di Jamal, che trae ispirazione dalla sua vita.

Jussie Smollett ha firmato un contratto per Empire della durata di sette stagioni. In seguito al successo ottenuto dalla serie sin dal suo debutto, l’attore insieme al resto del cast hanno ricevuto un aumento dei compensi da parte della produzione. Smollet oggi guadagnerebbe circa centomila dollari a episodio.

Il rinnovo di Empire sembra molto scontato a oggi, considerando che è la serie tv più vista di FOX (seconda solo allo show The Masked Singer) e che il cast ormai è sotto contratto fino alla settima stagione.

La quinta stagione di Empire tornerà dalla pausa il prossimo 13 marzo in USA, e probabilmente a Aprile in Italia su FoxLife.

Jussie Smollet, cosa è successo?

Visto che non ne abbiamo parlato, facciamo un breve riassunto degli eventi delle scorse settimane. Qualche settimana fa l’attore Jussie Smollett è stato aggredito da due uomini davanti al suo appartamento a Chicago. L’attore aveva dichiarato che i due aggressori avevano esclamato delle frasi dispregiative sul suo orientamento sessuale, mentre lo ricoprivano di candeggina e gli legavano un cappio intorno al collo.

Dopo le dovute indagini la polizia di Chicago ha arrestato l’attore per aver testimoniato il falso. In una conferenza stampa la polizia ha dichiarato che l’attore avrebbe inscenato l’aggressione, d’accordo con i due uomini, perchè non soddisfatto del suo salario e del suo stile di vita.

Negli ultimi giorni l’attore è poi tornato sul set di Empire, visto che è stato rilasciato dietro il pagamento di una cauzione di centomila dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui