Grey’s Anatomy 17, Ellen Pompeo pubblica la prima foto dal set in compagnia di (Spoiler)

Grey's Anatomy
GREY'S ANATOMY -

Grey’s Anatomy 17 torna in produzione: la prima foto di Ellen Pompeo e le anticipazioni sui primi episodi

Finalmente il cast di Grey’s Anatomy sta tornando sul set per girare le nuove puntate della stagione 17 dopo la pausa forzata dovuta alla pandemia da Covid-19 che ha interrotto la stagione 16 con 4 episodi ancora da girare.

Ellen Pompeo, interprete della protagonista Meredith Grey, ha celebrato il momento con un post su Instagram in cui è insieme al collega Richard Flood recentemente promosso a regular nella serie tv. E chissà che non sia un indizio sul futuro della coppia Meredith-Cormac nei prossimi episodi.

“La prima volta di nuovo nel mio camice” ha scritto Pompeo su Instagram “da quando abbiamo interrotto le riprese 7000 lavoratori della sanità sono morti a causa del Covid. Voglio dedicare la stagione 17 a tutti quelli che sono morti e a tutti quelli che grazie a Dio ancora resistono, questa stagione è per voi, con tutta l’umiltà e un pizzico di serenità ma soprattutto con tanta gratitudine. Speriamo di rendervi orgogliosi.”

Al momento non sappiamo quando Grey’s Anatomy, così come gran parte delle serie tv di ABC e non solo, riusciranno a tornare in onda. ABC ha sistemato il palinsesto autunnale inserendo alcuni speciali, reality e game show, sperando di poter partire con un primo ciclo di episodi inediti a novembre.

Come annunciato nelle scorse settimane Grey’s Anatomy (così come The Resident e altri medial drama e non solo) includerà la pandemia all’interno della serie, con Giacomo Gianniotti che ha rivelato come la prima puntata sarà ambientata nel pieno della pandemia, sei settimane dopo l’esplosione globale.

Krista Vernoff showrunner della serie e dalla scorsa stagione, anche del suo spinoff Station 19, ha anticipato come non tutto quello che era previsto nei 4 episodi non girati sarà inserito ma che “vedremo alcune scene ambientate subito dopo l’ultimo episodio […] abbiamo ottimo materiale già girato ma che non siamo riusciti a mandare in onda, così abbiamo trovato un modo per inserirlo nella premiere di stagione“.

In fondo, visto che Station 19 ha girato tutti gli episodi della precedente stagione, sappiamo che molti episodi erano collegati e quindi ci sarebbero state diverse scene con personaggi di Grey’s Anatomy, al punto che qualcosa venne tolto prima della messa in onda solitaria di Station 19.

Sappiamo per esempio che ci sarebbe dovuta essere una tragedia e il conseguente addio di un personaggio nel finale di stagione, il tutto però stoppato dalla pandemia. Al tempo stesso sappiamo che Stefania Spampinato che interpreta Carina De Luca sorella di Andrea (Giacomo Gianniotti) si trasferirà in Station 19 in modo stabile.

“Affronteremo il Covid ed è un mondo nuovo per il nostro ospedale e per tutti i nostri personaggi” ha spiegato Vernoff.

Nel frattempo in Grey’s Anatomy oltre alla promozione di Richard Flood, anche Anthony Hill nei panni del dottor Winston Ndugu (visto in un episodio della scorsa stagione) entrerà in pianta stabile nel cast della serie. E per chi pensa al futuro ricordiamo che tre attori Cammilla Luddington, Kim Raver e Kevin McKidd, rispettivamente Jo, Teddy e Owen hanno recentemente firmato il rinnovo per 3 stagioni (prossima inclusa). Sicuramente sarà Ellen Pompeo alla fine a decidere il futuro della serie, ma questo rinnovo conferma la voglia di ABC di andare avanti il più a lungo possibile.