Hollywood, la nuova serie di Ryan Murphy dal 1° maggio su Netflix

Hollywood

Hollywood, la serie di Ryan Murphy sul mondo di Hollywood debutterà su Netflix il 1° maggio. Trama, cast e dettagli.

Se ne parla ormai da tempo, anche se in sostanza si sta veramente poco, parliamo di Hollywood la nuova miniserie che Ryan Murphy ha prodotto per Netflix, che debutterà nella piattaforma a partire dall’1 maggio (la data adesso è ufficiale). Sulla serie sapevamo pochissimo, visto che di solito Murphy annuncia i suoi progetti e il casting solo su Instagram, comunicando pochissimi dettagli.


Arrivata l’ufficialità della data, e il poster, Netflix ha comunicato i primi dettagli sulla serie. La serie è stata scritta dallo stesso Murphy, insieme a Ian Brennan e Janet Mock, che sono anche produttori insieme a Alexis Martin Woodall. Hollywood è la terza serie tv che Murphy ha prodotto per Netflix, dopo The Politician e Ratched, e la prima che viene dal lucrativo accordo di produzione che il produttore ha siglato a febbraio 2018.

Hollywood, la trama

La serie racconterà di un gruppo di aspiranti attori e registi che cercheranno di sfondare nel mondo di Hollywood dopo la Seconda Guerra Mondiale, dovranno farcela ad ogni costo.

Nella serie, ogni personaggio offrirà uno sguardo unico su quello che si nasconde dietro il sipario dorato di Hollywood. In particolare ci si soffermerà sulle disparità causate dal sistema riguardo alla razza, al genere e alla sessualità, problemi che tutt’oggi esistono.

La serie è composta da 7 episodi che si concentreranno nell’esposizione delle vecchie dinamiche, anche di potere, del mondo dell’intrattenimento e come questo sarebbe oggi se fossero state smantellate.

Il Cast

Nel cast della serie troveremo volti noti dell’universo di Murphy, come David Corenswet e Darren Criss, con Jeremy Pope, Samara Weaving. Laura Harrier, Jim Parsons, Dylan McDermott, Holland Taylor, Patti LuPone, Jake Picking, Joe Mantello, Maude Apatow, Mira Sorvino e Rob Reiner.

Il Poster

hollywood