Homeland, il teaser dell’ottava e ultima stagione – Notizie del giorno

homeland

Homeland, Showtime rilascia il primo teaser dell’ottava e ultima stagione. Nessuno si fida di Carrie. Notizie del giorno.

L’ottava e ultima stagione di Homeland è ancora lontana, debutterà negli Stati Uniti su Showtime il 9 febbraio 2020, ma il canale ha rilasciato un primo teaser della serie con Claire Danes nei panni di Carrie Mathison.


Come saprete, Homeland ci ha lasciati con Carrie nelle mani dei Russi. Nei nuovi episodi Carrie Mathison cerca di recuperare la sua salute mentale, oltre che fisica, dopo mesi di reclusione in un gulag russo, e da quello che vediamo nel teaser gli americani non si fidano molto di lei. “Tutti cedono in un interrogatorio svolto dai russi” dice Saul Berenson nel teaser rilasciato. Il suo corpo sta guarendo, ma la sua mente resterà provata. Questo sarà un problema per Saul, che adesso è consigliere per la sicurezza nazionale della nuova Presidente Warren.

L’obiettivo della nuova amministrazione è quello di mettere fine alla guerra in Afganistan, Saul quindi avrà il compito di negoziare un trattato di pace con i talebani. Intanto Kabul farà squadra con mercenari, potenti che vogliono la guerra e spie e Saul si avrà bisogno delle capacità di Carrie per portare a casa questo trattato. Nonostante il parere contrario dei medici, Saul chiederà a Carrie di andare con lui, direttamente all’interno della tana dei lupi, per l’ultima volta.

La serie tornerà il 9 febbraio dopo due anni di pausa, un ritardo causato dalle lungaggini nell’ottenimento delle autorizzazioni per girare in alcune location molto pericolose. Luoghi che non sono stati rivelati per questioni di sicurezza.

Altre notizie del giorno

  • FOX ha sviluppando Stateside, un drama militare che è tratto da una storia vera, scritto e prodotto da Tony Camerino con Andrew Lenchewski per la Kapital Entertainment. La serie racconta di un veterano delle Forze Speciali che torna dall’Iraq in Massachussetta, dove lavorava come poliziotto della Massachusetts State Tropper. L’uomo non riesce a credere allo stato in cui ritrova la sua città natale. Le gang sono le proprietarie delle strade, il traffico di armi e lo spaccio di droga sono aumentati e nessuno viene punito. Così deciderà di applicare quello che ha imparato in Iraq per liberare la sua città, ma per farlo dovrà recuperare il rapporto perso con la sua comunità.
  • Kelly McCormack (Killjoys) e Priscilla Delgado (Julietta) entrano nel cast del pilot di Amazon Prime Video, A League of their Own (Ragazze Vincenti) adattamento dell’omonimo film del 1992. McCormack interpreterà Jess, una pitcher e leader che non ha paura di farsi valere. Delgato invece sarà Izzy, una donna ottimista e la più giovane giocatrice di baseball della Rockfrod Peaches.
  • WGN America ha completato il processo di casting di Almost Paradise, una serie in 10 episodi con Christian Kane. Samatha Richelle, Arthur Acuna, Nonie Buencamino e Ces Quesada chiudono il cast di regolari della serie. La serie racconta di un agente della DEA (Kane) che sarà costretto ad andare in pensione, prima era uno dei migliori agenti della DEA, ma dopo il tradimento del suo partner e le sue condizioni di salute lo hanno portato a trasferirsi nell’isola tropicale di Cebu, nelle Filippine. Adesso gestisce un negozio di souvenir all’interno di un hotel di lusso che viene usato da criminali d’elite di tutto il mondo e molto potenti, e che spesso si scontreranno con la vita di Alex. Richelle sarà Kai Mendosa, la più giovane detective della polizia di Cebu. Acuna sarà Ernesto Almares, il partner di Kai e anima della forza di polizia locale. Buencamino sarà Ike Ocampo, il capo della polizia e Quesada è Cory, il manager dell’hotel.