I Delitti del BarLume due nuovi episodi su Sky l’11 e 18 gennaio 2021 (video)

I delitti del BarLume
Foto: Paolo Ciriello

I Delitti del BarLume su Sky Cinema 11 e 18 gennaio i due nuovi episodi, ecco il trailer

Oh bimbi si torna a Pineta! L’11 e 18 gennaio 2021 su Sky Cinema arrivano due nuove storie de I Delitti del BarLume in quello che è ormai un classico appuntamento di inizio anno con il giallo tutto da ridere di Sky.

Confermato tutto il cast all star ma come mostra il video la pandemia è arrivata a Pineta, niente mascherine ma video chiamate, isolamento, reclusioni forzate saranno tra gli elementi di questo nuovo doppio appuntamento con la collection di Sky. I precedenti capitoli sono disponibili on demand e anche in streaming su Now Tv.

Anche quest’anno due nuovi casi scuotono la quotidianità dell’immaginaria cittadina di Pineta (come sempre ambientata a Marciana Marina, sull’Isola d’Elba), chiamata a fare i conti con la pandemia che condizionerà la vita di tutti i suoi abitanti.

I due nuovi capitoli “Mare forza quattro” e “Tana liberi tutti”, sempre ispirati al mondo dei romanzi di Marco Malvaldi editi da Sellerio Editore, sono scritti da Roan Johnson, Davide Lantieri, Ottavia Madeddu e Carlotta Massimi.

Confermata nuovamente la regia di Roan Johnson, e l’intera banda di amici, con gli storici personaggi il “BarLume”. A partire da Filippo Timi con il suo Massimo Viviani che dopo la parentesi Sudamericana è ormai tornato a Pineta in pianta stabile, per la….gioia di tutti.

Lucia Mascino è ancora il commissario Fusco, fin troppo brava per gestire questa banda di pazzi di Pineta. Enrica Guidi è la Tizi mamma a tempo pieno, barista e “badante” di Massimo. Stefano Fresi e Corrado Guzzanti sono ancora una volta Beppe Battaglia e Paolo Pasquali, due elementi aggiunti nel corso negli anni e diventati colonna portante della serie. Sempre insieme, anche se questa volta con l’ausilio della tecnologia, il “quartetto uretra”, capitanato da Alessandro Benvenuti (Emo), insieme ad Atos Davini (Pilade) Marcello Marziali (Gino) e Massimo Paganelli (Aldo).