Il Complotto contro l’America stasera venerdì 28 gennaio le ultime due puntate della miniserie su Rai 3

Il complotto contro l'america
- Pubblicità -

Il Complotto contro l’America venerdì 28 gennaio 2022 le ultime due puntate su Rai 3, le anticipazioni

Ultimo appuntamento con la miniserie Il Complotto contro l’America stasera venerdì 28 gennaio su Rai 3. Ultime due puntate per la miniserie HBO tratta dal romanzo omonimo di Philip Roth, che immagina una storia alternativa della seconda guerra mondiale, e del nazismo, vista dal punto di vista di una famiglia ebrea che vive nel New Jersey.

L’adattamento firmato dagli autori di The Wire David Simon ed Ed Burns, è stato rilasciato da Sky e NOW a luglio 2020 mentre il debutto americano e di marzo dello stesso anno. Nel cast troviamo Zoe Kazan, Anthony Boyle, John Turturro e Winona Ryder.

I nostri commenti sulla miniserie, voto 8.5

Il Complotto contro l’America le puntate di venerdì 28 gennaio

Episodio 5: siamo ad Aprile del 1942, Evelyn costringe i Levins a partecipare a Homestead 42 un programma che espande Just Folks e fa trasferire intere famiglie ebree in zone prestabilite, in questo modo l’FBI allenta l’attenzione su Alvin. Phillip è preoccupato per la presenza del Ku Klux Klan. Evelyn male interpreta la curiosità di Philip sul perchè i suoi vicini non siano stati ricollocati e fa trasferire anche loro. Intanto Walter Winchell continua a fomentare la rabbia contro Lindbergh. Bess minaccia di lasciarlo se Herman continua a far parte dei ribelli.

Episodio 6: settembre 1942, le violenze antisemite si diffondono per il paese. Winchell viene assassinato e al funerale il sindaco di new York Fiorello la Guardia denuncia Lindebergh. Alvin entra in contatto con degli agenti inglesi. Intanto la situazione politica precipita fino ad arriare a nuove elezioni….

Dove in streaming

Il complotto contro l’America è in live streaming su RaiPlay (non sappiamo se resterà on demand) inoltre è disponibile su NOW in streaming e nell’ondemand di Sky.

Il Complotto contro l’America, la trama

Ambientato all’inizio degli anni 40 e con diversi tratti autobiografici, il racconto di Roth, riscrive la storia degli Stati Uniti seguendo il punto di vista dei Levin, una famiglia ebrea che vive a Newark, New Jersey. Il punto centrale è l’ascesa politica di Charles Lindbergh, aviatore con idee xenofobe e populiste che arriverà a legare il destino degli Stati Uniti d’America a quello della Germania di Hitler grazie a un accordo di non belligeranza. Con la vittoria di Lindbergh alle elezioni presidenziali, i Levin si troveranno ad affrontare le conseguenze dei violenti e sconvolgenti cambiamenti politici che ne deriveranno: la casalinga Elizabeth “Bess” Levin, che teme per il futuro della sua famiglia, cercherà di proteggerla in ogni modo, mentre la sorella maggiore, Evelyn Finkel, inizierà a frequentare Lionel Bengelsdorf, un rabbino conservatore che diventerà una figura chiave dell’emergente amministrazione Lindbergh.

Il marito di Bess, l’agente immobiliare Herman Levin dovrà gestire i conflitti con suo nipote Alvin, giovane rimasto orfano che, animato da un forte senso di giustizia – abbandonerà il New Jersey per i campi di battaglia d’Europa. Nel frattempo, il piccolo Philip sarà testimone dell’onda di fanatismo che stravolgerà l’America e che coinvolgerà anche suo fratello maggiore, Sandy. Il ragazzo inizierà infatti a nutrire una crescente ammirazione per Lindbergh.

Il Cast

  • Zoe Kazan: Elizabeth “Bess” Levin
  • Morgan Spector: Herman Levin
  • Anthony Boyle: Alvin Levin
  • John Turturro: Lionel Bengelsdorf
  • Winona Ryder: Evelyn Finkel
  • Michael Kostroff: Shepsie Tirchwell
  • David Krumholtz: Monty Levin
  • Azhy Robertson: Philip Levin
  • Caleb Malis: Sandy Levin
  • Jacob Laval: Seldon Wishnow
- Pubblicità -