Peacock lavora a una serie sequel de La Sirenetta – Notizie serie tv del 22 maggio

la sirenetta

Notizie Serie Tv 22 maggio: un sequel comedy per La Sirenetta, trailer di The Alienist 2

Nella giornata in cui arriva il rinnovo atteso di Prodigal Son (qui l’elenco), in cui ABC decide il futuro di molte sue serie (lo trovi qui) e ordina due novità (qui la trama), non mancano le altre notizie dal mondo delle serie tv, come l’arrivo il 10 luglio di Little Voice su Apple Tv+ (qui il catalogo aggiornato), il musical drama prodotto da J.J. Abrams.

E sempre a luglio, il 26 per la precisione, su TNT arriverà The Alienist: Angel of Darkness secondo capitolo della serie che in Italia arriverà su Netflix probabilmente una volta conclusa negli USA.

Tratta dal romanzo di Caleb Carr, vedrà tornare  Daniel Brühl, Luke Evans e Dakota Fanning, alle prese con un nuovo delitto su cui indagare nel cuore di una New York nel pieno della Gilded Age. Sara (Fanning) ha ora aperto un’agenzia investigativa, si ritrova con il dottor. Kreizler (Brühl), l’alienista, e John Moore (Evans), ora reporter del New York Times, per ritrovare Ana Linares, figlia rapita del console spagnolo.

Un sequel per La Sirenetta?

La notizia “shock” del giorno è l’ipotesi di una commedia sequel de La Sirenetta. Infatti Gracie Glassmeyer, sceneggiatrice e produttrice, sta lavorando a due progetti comedy con la Sutton Street di Jennie Snyder Urman e CBS Television Studios: Here She Lies per HBO Max e Washed Up per Peacock.

Washed Up è un sequel de La Sirenetta. Si avete letto bene. Al centro c’è La sirenetta della favola di Hans Christian Andersen che dopo 15 anni di matrimonio con il principe, a 32 anni è una donna miserabile e stretta in un matrimonio senza amore. Quando il padre improvvisamente muore, deciderà di partire in un’avventura epica per salvare il regno e l’umanità.

Here She Lies è una dark comedy single-camera prodotta e interpretata da Yael Grobglas su una bugiarda patologica con un passato tragico, che si ritrova avvolta dalla sua stessa rete di bugie mentre si innamora di una persona tormentata quanto lei.

Altre notizie del giorno

  • Sky Studios ordina Blocco 181 realizzata con Salmo (qui i dettagli)
  • L’iperattivo David E. Kelley oltre all’ordine ufficiale di Big Sky per ABC, ha ricevuto anche il via libera a Anatomy of A Scandal un’antologia per Netflix realizzata con Melissa James Gibson, showrunner di House of Cards, e diretta da S.J. Clarkson. La serie in sei episodi è ispirata al romanzo di Sarah Vaughan e racconta la storia di uno scandalo tra i ricchi inglesi. Il libro racconta di un politico inglese la cui carriera è stroncata dall’accusa di stupro. L’idea è che le stagioni successive potranno raccontare diversi scandali.
  • Spostata per il Coronavirus Genius: Aretha è ora prevista per l’autunno su National Geographic.
  • Avevano fatto discutere le parole di Jon Huertas secondo cui This is Us sarebbe tornata sul set a gennaio 2021 vista l’attuale situazione. L’attore ha poi chiarito spiegano che si stanno preparando per girare in autunno e che l’ipotesi gennaio era emersa solo in caso di una seconda ondata di Covid-19.
  • Mad Men a giugno lascerà Netflix. Lionsgate sta lavorando per vedere i diritti della serie al miglior offerente.