Dituttounpop > Netflix > Mark Millar e Netflix oltre Jupiter’s Legacy: The Magic Order e non solo

Mark Millar e Netflix oltre Jupiter’s Legacy: The Magic Order e non solo

Netflix e Mark Millar guardano al dopo Jupiter’s Legacy, i nuovi progetti in arrivo

Jupiter’s Legacy è appena arrivata su Netlfix (qui la nostra recensione) ma per Mark Millar e Netlfix è già tempo di andare oltre. Se una seconda stagione della serie tv sembra molto probabile, visto che si tratta del primo progetto nato in seno all’accordo pluriennale tra la piattafomra e Millaworld, per Millar ci sono altri progetti in cantiere con Netflix.

- Pubblicità -

Naturalmente la base di partenza sono i fumetti creati da Millar tra cui The Magic Order, un progetto che sembrava abbandonato a causa della pandemia mentre era già in pre-produzione in Repubblica Ceca, ma che lo stesso Millar in una lettera pubblicata da deadline conferma “il tempo trascorso ci ha dato l’opportunità di avere uno sguardo diverso sul materiale e stiamo per aprire la writers room“. Oltre alla serie Millar sta lavorando anche a due nuovi volumi del fumetto.

Inoltre Millar ha anticipato che sta lavorando a una serie tv live action a tema spionaggio in sei episodi “lo sceneggiatore è qualcuno di cui sono fan da oltre vent’anni […] c’è il potenziale per dar vita a uno dei più grandi franchise che abbia mai realizzato” ha spiegato. Per Millar sarà tornare al mondo delle spie dopo Kingsman.

- Pubblicità -

Nella lettera poi Millar spiega che “lo sviluppo di American Jesus sta proseguendo in modo straordinario tra l emani di Everado Gout e Leopoldo Gout. Sono stupito di tutto quello che Netflix ci permette compreso il fatto che avrà dialogh in spagnolo e in inglese.

Riguardo a Jupiter’s Legacy Millar racconta come abbia iniziato a lavorarci nel 2012 quando per la prima volta aveva scritto “questa sarà la più grande storia di supereroi di tutti i tempi. […] quando ho iniziato a lavorarci avevo appena avuto il secondo figlio e le storie di famiglia hanno iniziato a essere interessanti. Non si vedono storie di eroi con i figli. Così ho pensato ‘come sarebbe se qualcuno tipo Superman sposasse qualcuno tipo Wonder Woman e avessero dei bambini’‘”. Quando poi ha iniziato a lavorarci l’autore ha spiegato che il suo ufficio sembrava una scena del film Zodiac tra diagrammi, schemi, collegamenti. Per quello dopo l’accordo con Netflix Jupiter’s Legacy è stata subito “la mia priorità”.

- Pubblicità -