Su Netflix torna la prova gratuita? -Il test sembra ancora in corso

prova netflix

Netflix ha eliminato in Italia il mese di prova gratuito, per abbonarsi bisogna subito scegliere uno dei tre piani disponibili.

Aggiornamento 30 giugno 2019: come ci fa notare anche un lettore, ad oggi la prova gratuita in ogni sua forma sembra di nuovo scomparsa. In caso a voi appaia la possibilità di un periodo (7-14-30 giorni) gratuito fatecelo sapere nei commenti, così da monitorare insieme la situazione.

Aggiornamento 18 giugno 2019: a poco più di un mese dalla notizia originale, che Netflix in Italia stava testando gli abbonamenti senza prova gratuita, arrivano testimonianze di sviluppi.

Pare che per alcuni (o per tutti, non è dato saperlo) sia tornato la prova gratuita prima di abbonarsi al servizio streaming. Ad alcuni propone solo 7 giorni di prova, a me personalmente ne propone invece 14. Se si visita il sito da scheda in incognito c’è a chi non propone il periodo di prova, e a chi propone 30 giorni.

Al di la della durata, questo sviluppo ci fa capire che il test sul mercato italiano è ancora in corso, visto che Netflix propone un periodo di prova diverso in base all’utente (e alla sua localizzazione? O in base al dispositivo che si sta usando?).

prova netflix

Per adesso è tutto, al prossimo sviluppo, se ce ne saranno altri.

Articolo del 5 aprile 2019

La principale caratteristica dei servizi streaming on-demand è sempre quella di avere la possibilità di provare il servizio prima decidere se ne vale la pena investire del tempo, e del denaro. Cosa che in genere non si può fare con altri servizi di intrattenimento più complesso come Sky o Premium (anche se c’è sempre la possibilità del recesso).

Beh questa potrebbe non essere più una caratteristica principale nell’immediato futuro di Netflix. In Italia da qualche settimana non ci sarebbe più la possibilità di provare gratuitamente il servizio per un mese, come accadeva in passato.

Cosa confermata anche nella pagina di assistenza del servizio streaming, che trovate qui, che recita:

“Attualmente la prova gratuita non è disponibile nel tuo paese. Per iniziare l’abbonamento, vai su Netflix.com, scegli un piano e un metodo di pagamento, inserisci il tuo indirizzo email, imposta una password e inizia a guardare quello che vuoi…

Oggi quindi chi si abbona a Netflix oggi, non potrà provare il servizio. Dovrà quindi valutare autonomamente se il servizio è indispensabile e pagare già da subito scegliendo uno dei tre piani disponibili:

  1. il piano base: che prevede la visione da un dispositivo e la visione dei contenuti in SD, al costo di 7,99€;
  2. o il piano standard: che prevede la visione da due dispositivi in contemporanea di contenuti in HD, al costo di 10,99€;
  3. o quello premium: che prevede la visione da quattro dispositivi in contemporanea di contenuti anche in Ultra HD.

A oggi non è dato sapere se e quando il mese di prova tornerà anche in Italia e negli altri paesi. E’ opportuno specificare che Netflix effettua dei test che gli permettono di capire la strategia da utilizzare in un mercato piuttosto che in un altro.

Netflix infatti rilasciato una dichiarazione ufficiale in cui lo specifica: “Stiamo testando la disponibilità e la durata di una prova gratuita per capire meglio come i consumatori valutano Netflix. Questi test tipicamente variano in termini di durata e paesi, e potrebbero non diventare permanenti.

Dalla pagina d’assistenza infatti, cambiando paese è possibile verificare in quali è attivo il mese di prova. Da lì possiamo confermare che la prova gratuita non è disponibile neppure in paesi come il Canada, la Spagna, il Messico e molti altri.

In ogni caso se vi serve sapere le serie tv che sono in catalogo su Netflix, potete consultare qui il nostro catalogo serie tv in ordine alfabetico, e qui trovate le aggiunte giornaliere su Netflix, e non solo.