Netflix ordina The Lincoln Lawyer di David E.Kelley con un protagonista fedele ai romanzi

lincoln lawyer

The Lincoln Lawyer di David E. Kelley ordinato da Netflix con la benedizione dell’autore Michael Connelly

Ormai è sempre più chiaro come i progetti possono avere vite infinite. Soprattutto se dietro ci sono nomi oggi potenti come quello di David E.Kelley tornato sulla cresta dell’onda grazie ai successi di Big Little Lies, The Undoing, Big Sky e al lavoro su diversi progetti tra cui Nine Perfect Strangers di Hulu. Così The Lincoln Lawyer, adattamento dei romanzi di Michael Connelly, arriverà su Netflix dove Kelley già lavorando per Anatomy of a Scandal un’antologia tratta dal romanzo di Sarah Vaughn. Il progetto era nato per CBS dove era stato presentato un pilot non ordinato lo scorso maggio.

La presenza di David E. Kelley, il precedente film e i romanzi sembravano una garanzia di ordine immediato. Ma Kelley e la casa di produzione A+E quando CBS ha deciso di non ordinare la serie si sono subito rivolti alle piattaforme di streaming con Prime Video che si pensava potesse essere interessata visto che nel suo catalogo ha Bosch, serie tv tratta dai romanzi di Michael Connelly e il cui protagonista è il fratellastro di quello di Lincoln Lawyer.

Invece l’ha spuntata Netflix che ha ordinato una prima stagione da 10 episodi di The Linclon Lawyer che sarà incentrata sul secondo romanzo della saga con protagonista Mickey Haller, dal titolo The Brass Verdict – La Lista. Netflix ha mantenuto la squadra del progetto CBS con Kelley e Ted Humphrey in produzione con A+E ma cambiando i due protagonisti. Infatti per il ruolo di Haller era stato scelto Logan Marshall Green mentre la sua seconda ex moglie e collaboratrice, Lorna, era Kiele Sanchez.

Il Mickey Haller per Netflix sarà Manuel Garcia Rulfo. Una scelta apprezzata dall’autore Michael Connelly perchè riporta il personaggio alle sue origini americano-messicane visto che il personaggio di Mickey Haller è figlio di un avvocato e di un’attrice messicana. E nè Marshall Green, nè Matthew McConaughey che ha interpretato il ruolo nel film del 2011, hanno origini latine.

Secondo Connelly invece Garcia- Rulfo “è l’ideale attore per Mickey Haller” ha scritto sul suo blog “porterà profondità e dinamicità al personaggio, che si allineerà a quanto raccontato nei romanzi, dando autenticità all’eredità messicana e alle radici di Los Angeles della sua storia“.

Haller è un avvocato che ha quindi seguito le orme del padre, ma che ama la componente spettacolare del suo lavoro, raccogliendo quindi l’eredità della madre. Un uomo dai solidi ideali che prende piccoli e grandi casi in giro per Los Angeles direttamente nella sua Lincoln Tower, avendo la macchina come studio.

Seguendo le parole di Connelly la serie racconterà una storia che i fan conoscono e amano con il giusto mix di umorismo e di dinamiche familiari. Nella serie ci sarà infatti la seconda ex moglie del protagonista che nel pilot era interpretata da Kiele Sanchez ma che sarà sostituita in questa nuova versione.

“Sono entusiasta di portare questa storia così ricca e variegata con questi personaggi e misteri a milioni di spettatori tra vecchi e nuovi fan in tutto il mondo” ha concluso Connelly nel suo post, che è poi la forza di Netflix.