Nightflyers su Netflix dal 1 febbraio, arriva la serie tratta dal racconto di George R. R. Martin

Possiamo finalmente aggiornare il nostro calendario e il nostro catalogo di serie in streaming: sappiamo quando arriverà Nightflyers su Netflix. Una serie attesa che in molti pensavano sarebbe stata diffusa sulla piattaforma di streaming in parallelo al debutto americano, dove è andata in onda dal 2 al 13 dicembre su Syfy, la rete Universal Cable che l’ha ordinata.

Nightlyers è la serie basata sul racconto di George R.R. Martin e arriverà su Netflix il 1° febbraio in tutti i paesi in cui è disponibile, tranne ovviamente negli Stati Uniti.

Nightflyers la trama

La serie, composta da 10 episodi, segue le vicende di otto scienziati anticonformisti e un potente telepatico, che si imbarcano in una spedizione diretta ai limiti estremi del sistema solare a bordo della Nightflyer – una navicella spaziale con un affiatato equipaggio e un capitano solitario – nella speranza di entrare in contatto con forme di vita aliena. Una serie di eventi misteriosi e devastanti inizia però a minacciare la missione e i membri dell’equipaggio iniziano a dubitare gli uni degli altri. Sopravvivere al viaggio si rivelerà più difficile di quanto chiunque potesse immaginare.

Nightflyers è basato su “Dieci piccoli umani”, racconto di George R. R. Martin che è anche produttore esecutivo della serie, prodotta da Universal Cable Productions e co-prodotta da Netflix, proprio per questo si ipotizzava un rilascio contemporaneo.

Jeff Buhler ha scritto l’adattamento per la televisione ed è sceneggiatore e produttore esecutivo, insieme a Brian Nelson, Mike Cahill e Andrew McCarthy tra gli altri.

Nel cast Gretchen Mol (“Boardwalk Empire”) interpreta la dottoressa Agatha Matheson, tra i membri del cast anche Eoin Macken (“The Night Shift”) nel ruolo di Karl D’Branin, David Ajala (“Fast & Furious 6”) nel ruolo di Roy Eris, Sam Strike (“EastEnders”) nel ruolo di Thale, Maya Eshet (“Teen Wolf”) nel ruolo di Lommie, Angus Sampson (“Fargo”) nel ruolo di Rowan, Jodie Turner-Smith (“The Last Ship”) nel ruolo di Melantha Jhirl e Brían F. O’Byrne (“Million Dollar Baby”) nel ruolo di Auggie.

Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here