Nostalgia di Mario Martone è il film che rappresenterà l’Italia agli Oscar 2023

Il film di Mario Martone Nostalgia è stato scelto per rappresentare l’Italia agli Oscar 2023. Tratto dal romanzo di Ermanno Rea, Nostalgia è stato presentato allo scorso Festival di Cannes e vanta Pierfrancesco Favino come protagonista. Ha vinto 4 Nastri d’argento tra cui regia e protagonista ed è stato scelto da una commissione istituita dall’Anica su richiesta dell’Academy.

Nella commissione di selezione fanno parte, come ricorda Repubblica, Nicola Borrelli, Laura Delli Colli, Arianna Finos, Concetta Gulino, Ferzan Ozpetek, Andrea Romeo, Matteo Rovere, Iginio Straffi, Alessandra Querzola. Adesso la palla passa all’Academy che il 21 dicembre comunicherà se il film è rientrato nella short list della categoria International Feature Film Awards (i migliori film stranieri), mentre il 24 gennaio 2023 saranno annunciate le nomination effettive. Infine la cerimonia si svolgerà il 12 marzo 2023. 

“Sono felice e onorato, per me, per noi che l’abbiamo realizzato e per tutto il piccolo universo così umano in cui è nato Nostalgia. A Cannes avevamo capito che dalla Sanità il film sapeva parlare al mondo, ringrazio la commissione che ci dà la chance di continuare questo dialogo.” Questo il commento di Mario Martone alla notizia. Nostalgia, una lettera d’amore e disperazione alla Napoli sommersa, come è definita nella nostra recensione, vede nel cast insieme a Pierfrancesco Favino, Francesco Di Leva, Tommaso Ragno, Aurora Quattrocchi, Sofia Essaidi, Nello Mascia, Emanuele Palumbo, Artem, Salvatore Striano e Virginia Apicella, è una produzione PICOMEDIA e MAD ENTERTAINMENT in associazione con MEDUSA FILM e in coproduzione con ROSEBUD ENTERTAINMENT PICTURES.

La trama di Nostalgia

Al centro la storia di Felice, un uomo che ha lasciato Napoli da ragazzo e torna cinquantenne nel rione Sanità dove è nato e cresciuto, per ritrova la mamma. Riscopre così i luoghi dei suoi ricordi, ma anche un segreto del passato che continua a divorarlo ancora oggi e che ne ha condizionato la vita. Ritroverà quello che era il suo più grande amico d’infanzia e che oggi è un boss della camorra, interpretato da Tommaso Ragno.