Sky investe sul futuro: i nuovi progetti dal Regno Unito con Kenneth Branagh nei panni di Boris Johnson

Kenneth Branagh sky
- Pubblicità -

Kenneth Branagh sarà Boris Johnson per Sky – I nuovi progetti annunciati da Sky (UK)

La lotta per la sopravvivenza nel mondo dell’intrattenimento si gioca a colpi di contenuti, di agilità, di semplicità e di comunicazione. Così se Netlfix a colpi di click porta tutto in tutto il mondo e si esalta per 70 milioni di visualizzazioni di Lupin (di 2 minuti almeno e in tutto il mondo), se Amazon può contare sulla sua rete di pacchi consegnati da affiancare allo streaming e Disney ha tutto l’universo pop (Marvel, Pixar, Star Wars), per Sky è tutto più complicato. 

Da un lato fino a qualche anno fa si limitava a pochi contenuti originali nei diversi paesi, dall’altro puntava tutto sulla somma di canali con produzioni di altri. Ora il mondo è cambiato. Tutti producono, presto potrebbero arrivare anche HBO Max, Paramount+ a ridurre ancora di più il margine di contenuti disponibili. Senza dimenticare che la società che la possiede quel Comcast-NBCUniversal ha un suo streaming Peacock ancora in cerca di una collocazione globale.

- Pubblicità -

Il futuro della piattaforma non è facile tra diritti sportivi e un destino da hub di app altrui magari da presentare agli abbonati all’interno dei pacchetti intrattenimento. Il futuro, però, passa anche dalle produzioni originali che nella centrale operativa del gruppo nel Regno Unito (che ha già molte produzioni originali mai arrivate in Italia o negli altri paesi Sky) punta a crescere ancora di più nei prossimi anni con l’obiettivo entro il 2024 di arrivare a 1 miliardo di investimenti annui. E secondo le prime stime già nel 2021 le produzioni originali cresceranno del 50% rispetto all’anno precedente.

Le prime serie Sky annunciate: la pandemia con Kenneth Branagh

Pensando al futuro Sky ha acquistato il progetto Freemantle di una miniserie sulla pandemia dal titolo The Sceptred Isle e con Kenneth Branagh nei panni di Boris Johnson. Creata e diretta in 5 episodi da Michael Winterbottom la miniserie arriverà in tutti i paesi Sky nell’autunno del 2022 e racconterà la gestione della pandemia da Covid-19 nel paese a partire dal primo ministro finito in terapia intensiva a marzo, passando per i racconti dagli ospedali e dal mondo della scienza.

Sky ha annunciato anche la serie Wolfe creata da Paul Abbott (Shameless) con Babou Ceesay protagonista nei panni di un brillante ma imperfetto patologo forense. La serie in sei parti per il momento è prevista solo su Sky One in autunno, nel cast anche Amanda Abbington, Natalia Tena e Shaiqua Okwok. La serie è un procedurale con il professor Wolfe Kineth (Ceesay) abile nel mettere insieme gli indizi ma la sua genialità diventa un problema a casa con la moglie Val (Tena).

Paapa Essiedu, tra i protagonisti di I May Destroy You serie di BBC/HBO, sarà il protagonista di Extinction una serie in 8 parti per Sky scritta da Joe Barton. Al centro c’è George che continua a rivivere sempre lo stesso giorno, reclutato da un’organizzazione per usare il suo potere per prevenire una catastrofe globale, George lo usa per salvare la donna che ama. Ne cast anche Tom Burke, Anjli Mohindra e Caroline Quentin. La serie è prevista per il 2022.

Un altro progetto annunciato è The Midwich Cuckoos adattamento di David Farr del romanzo di John Wyndham che racconta di un paese inglese in cui dopo una serie di eventi tutte le donne si ritrovano incinte di bambini alieni. In vista del 2022 Sky ha anche ordinato Safe Space scritta e interpretata da Greg Davies con al centro uno psicoterapeuta che lavora in una piccola cittadina e ha un piano per controllare i suoi pazienti.

L’importanza delle storie vere

Documentari, docu-serie, racconti true crime sono sempre più una parte importante dei cataloghi delle varie piattaforme. Anche Sky ha deciso di investire nel settore con Chernobyl’86 documentario da 90 minuti sull’incidente della centrale nucleare.

Una docu-serie in 3 parti racconterà l’omicidio della famiglia Bamber nel 1985; 3 parti anche per Liverpool Narcos sulla diffusione della droga nella città negli anni ’80. Positive affronterà la crisi dell’AIDS mentre Gangs of Macaque Island per Sky Nature avrà 5 parti.

- Pubblicità -