Paramount+, tutti gli annunci dall’Investor Day, dagli abbonati alle nuove serie

Paramount Plus
- Pubblicità -

Paramount+ a quota 32,8 milioni di abbonati, 56 milioni insieme a Showtime. Nuove serie prodotte dal creatore di Yellowstone. Tutti gli annunci

Ieri ViacomCBS ha tenuto il consueto Investor Day in cui ha comunicato i dati aziendali dell’ultimo trimestre del 2021, insieme a tantissimi annunci che riguardano i contenuti del servizio streaming Paramount+. La prima cosa che è emersa è che dal oggi, 16 febbraio 2022, ViacomCBS cambierà nome in Paramount Global: “un’azienda iconica globale aveva bisogno di un nome altrettanto iconico che possa riflettere la forza dei nostri contenuti e il nostro ruolo di leader nel futuro dell’intrattenimento”, ha dichiarato l‘A.D. Bob Bakish.

Ma passiamo adesso ai dati sugli abbonati a Paramount+, al 31 dicembre 2021 erano 32,8 milioni, in crescita di 7.3 milioni nell’ultimo trimestre. Se consideriamo anche Showtime, l’altro servizio streaming dell’azienda, gli abbonati raggiungono quota 56 milioni, con una crescita di 9.4 milioni nell’ultimo trimestre. L’azienda si aspetta di superare quota 100 milioni di abbonati nel 2024, con una spesa in contenuti che si attesterà intorno ai 6 miliardi di dollari nel 2024.

Sull’espansione internazionale si è detto poco, sappiamo però che entro la fine dell’anno Paramount+ arriverà nei mercati Sky (Regno Unito, Germania, Austria e Italia) attraverso un accordo di distribuzione con quest’ultima (già incluso per gli abbonati Sky Cinema), ma sarà disponibile anche in versione singola, attraverso sito ufficiale e app. É stato confermato anche il lancio in Francia, utilizzando un modello simile all’accordo con Sky, ma con Canal+.

Interessa poco a noi, ma completiamo con l’ultimo annuncio “tecnico” di Paramount+. Il servizio da giugno aggiungerà negli Stati Uniti anche i contenuti di Showtime, per gli utenti che lo vorranno, con un sovrapprezzo. In totale il servizio, incluso Showtime, costerà 12$ con pubblicità e 15$ senza.

Teen Wolf il film prende forma, Tyler Posey ci sarà ma non tutto il vecchio cast della serie tv tornerà

Una mega espansione dell’universo di Yellowstone e di Taylor Sheridan

Dopo il rilascio di 1883, il servizio ha annunciato un ulteriore espansione dell’universo di Yellowstone, oltre ad aver annunciato nuove serie prodotte dal suo creatore: Taylor Sheridan.

Sull’universo di Yellowstone scopriamo che 1883 ha ricevuto il rinnovo per una seconda stagione. Inoltre è stato ordinato un nuovo spinoff “1932” che racconterà la storia di una nuova generazione di Dutton alle prese con l’espansione del West, il proibizionismo e la Grande Depressione.

Nuove serie prodotte da Taylor Sheridan per Paramount+

Una di queste è Land Man in cui il protagonista sarà Billy Bob Thornton. L’attore interpreterà il responsabile delle crisi in una società petrolifera (non ci sono altri dettagli). La serie entrerà in produzione nel 2023.

Poi ci sarà Lioness, con Zoe Saldana nei panni della protagonista oltre che produttrice insieme a Nicole Kidman. Saldana interpreterà Joe, a capo del programma  “Lioness” della CIA. Il programma esiste veramente e racconterà la storia di una marine che è stata reclutata per diventare amica della figlia di un terrorista, così da distruggere dall’interno l’intera organizzazione. La serie entrerà in produzione a giugno.

Inoltre è stata confermata la produzione di una serie con Sylvester Stallone dal titolo Tulsa King, prima conosciuta con il titolo Kansas City (ne abbiamo parlato qui). La produzione della serie partirà a marzo 2022.

Un film di SEAL Team, arriva NCIS: Sydney su Paramount+

Dopo averi rinnovato la serie SEAL Team per una sesta stagione, Paramount+ ha anche annunciato un film che sarà rilasciato prossimamente sulla piattaforma. Il film non farà da ponte tra la quinta e la ssta stagione, ma racconterà una storia separata. Inoltre la divisione australiana dell’azienda ha ordinato NCIS: Sydney che sarà disponibile nel 2024 e racconterà storie locali con attori e produttori australiani, tra questi ci sarà il creatore di NCIS: Los Angeles Shane Brennan.

Altri annunci

  1. Oltre ad aver annunciato un terzo film per il cinema di Sonic, Paramount Pictures e Sega Corp stanno lavorando a una serie tv live action che sarà disponibile nel 2023. La serie si concentrerà sul personaggio di Knuckles.
  2. South Park: la nota comedy animata negli Stati Uniti è stata venduta a HBO Max fino al 2025. Non ci saranno problemi nei mercati internazionali, in cui Paramount+ ospiterà già dal 2022 tutte le stagioni e i film di South Park. Negli USA invece la serie arriverà nel 2025, dopo la scadenza dell’accordo con HBO Max. Su Paramount+ arriverà anche il revival della nota comedy di MTV, Beavis and Butt-Head, compresa tutta la library dei vecchi episodi rimasterizzati.
  3. Oltre ad aver ordinato un terzo film di SpongeBob previsto per il cinema, Paramount ha anche annunciato lo sviluppo di tre film spinoff che si concentreranno su personaggi diversi e saranno rilasciati nel 2023 in streaming.
  4. Paramount+ svilupperà una serie tv prequel del film inglese Sexy Beast – L’ultimo colpo della bestia. Il progetto era stato già ordinato da Paramount Network e poi cancellato subito dopo, adesso invece tornerà in vita grazie alle divisioni internazionali dell’azienda. La serie racconterà le origini dei personaggi di Gal Dove, Don Logan e Tebby Bass, interpretati nel film da Ray Winstone, Ben Kingsley e Ian McShane.
- Pubblicità -