Prodigal Son, FOX ordina la stagione completa della serie con Michael Sheen e Tom Payne

Prodigal Son - Trailer FOX

Prodigal Son è la prima nuova serie della stagione ad ottenere l’ordine per una stagione completa composta da 22 episodi.

In casa FOX avranno cambiato idea, oppure non si sono spiegati bene quando agli Upfront di maggio il presidente del canale aveva dichiarato che si pensava alle nuove serie con un numero di episodi ristretto, rispetto ai canonici 22. Il canale ieri ha annunciato di aver ordinato la stagione completa di Prodigal Son, il family/crime drama in onda ogni lunedì con Michael Sheen, Tom Payne e Bellamy Young.

Prodigal Son è la prima nuova serie della stagione a ricevere il cosiddetto “back 9 order“, ossia l’ordine aggiuntivo di 9 episodi che porterà il totale degli episodi della prima stagione a 22, rispetto ai 13 episodi iniziali ordinati.

Prodigal Son, clicca qui per le nostre prime impressioni sul pilot.

La motivazione è semplice: in un contesto televisivo sempre più frammentato (fatte di visioni differite e in streaming), con serie tv che difficilmente negli ascolti live arrivano, o superano, l’1.0 di rating, Prodigal Son è stata la nuova serie con il miglior debutto della stagione. 

La serie ha debuttato nello slot delle 21:00 del lunedì, preceduta dalla terza stagione di 9-1-1, con un 1.0 di rating A18-49 e 4.2 milioni di spettatori, dato confermato anche nel secondo episodio (1.0 di rating A18-49 e 4.12 milioni di spettatori). Il primo episodio dopo tre giorni è cresciuto del 50% nel rating e del 54% nei valori assoluti (1.5 di rating e 6.25 milioni di spettatori nei live+3).

La serie, prodotta da Greg Berlanti, Sarah Schechter, Chris Fedak e Sam Sklaver, racconta la storia di un complicato rapporto tra padre e figlio. Malcolm Bright è un profiler esperto di serial killer, licenziato dall’FBI per i suoi metodi poco convenzionali. Ma Malcolm conosce bene i killer perchè è cresciuto insieme a uno di loro. Il padre, un famoso e rinomato chirurgo, il dottor Whitly, era anche un serial killer e per questo ora si trova in prigione. L’arrivo di un emulatore del metodo paterno porterà Malcolm ad aiutare la polizia di New York, tornando dopo anni a incontrare il padre. Dando la caccia ai serial killer Malcolm imparerà qualcosa in più su se stesso.

La serie è prodotta da Warner Bros, Berlanti Production e Fox Entertainment, in Italia è ancora inedita.