Prospettive di un Delitto, NBC sviluppa l’adattamento del film Sony del 2008

prospettive di un delitto
MCDVAPO EC002

Prospettive di un Delitto, NBC sviluppa insieme a Sony l’adattamento dell’omonimo film del 2008 con Dennis Quaid, Matthew Fox e altri.

La febbre da reboot e remake non si fermerà nemmeno nel 2021. NBC ha annunciato che sta sviluppando una serie tv thriller tratta dal film Vantage Point (Prospettive di un Delitto in Italia), distribuito nel 2008 da soni. L’adattamento televisivo sarà realizzato da Barry Levy e prodotto da Neil H. Moriz, Josh Berman, con Sony Pictures TV.

Il film, che vedeva nel cast Dennis Quaid, il Jack di Lost Matthew Fox, Forest Whitaker, William Hurt e Sigourney Weaver, raccontava la storia del tentato assassinio del Presidente degli Stati Uniti, da punti di vista diversi. La serie invece è descritta in questo modo: “nell’era delle fake news la verità può essere percepita come inadeguata nel migliore dei casi, e distorta nel peggiore dei casi. Utilizzando vari punti di vista, da agenti del governo a informatori, a persone completamente estranee e innocenti, gli spettori si troveranno nella posizione di decidere cosa è realmente accaduto.

Prospettive di un Delitto nel 2008 ha incassato circa 152 milioni di dollari in tutto il mondo, con un budget stimato di 40 milioni di dollari. In Italia il film ha incassato poco più di 900 mila euro.

Gli altri nuovi progetti:

  • In estate è stata diffusa la notizia che Elizabeth Moss, protagonista di The Handmaid’s Tail sarebbe stata protagonista della miniserie “Candy” prodotta da Universal. Adesso la miniserie ha una casa, è stata ordinata da Hulu, che già ospita The Handmaid’s Tale, e ha rilasciato The Act, con la quale Candy condivide produttori e sceneggiatori: Robin Veith (sceneggiatura) e Nick Antosca (produttore). Hulu ha già predisposto la cosiddetta “writers room” per iniziare a lavorare alle sceneggiature.
  • CBS ha iniziato lo sviluppo di un medical drama scritto da Brittany Northcross e Sallie Patrick (Dynasty) e prodotto da DeVon Franklin per CBS TV Studios. La serie, ancora senza titolo, racconta di un patologo di San Francisco che ha passato la sua vita nella ricerca, più che nelle interazioni con i suoi pazienti. In seguito a delle rotture con la sua famiglia, si trasferirà in una città del Texas dove sarà l’unico dottore di una vastissima area desertica.
  • HBO Max sta sviluppando un dramedy dal titolo Women’s Studies, di Natalia Castells-Equivel con Dani Chase. La serie è descritta come un mix tra Dear White People (Netflix) e The L Word (Showtime). Racconterà la storia di Adriana, una donna di origini messicane che inizierà a frequentare un college femminile di Atlanta, pieno di femministe e persone queer. Non sembra il suo habitat ideale visto che lei si considera superficiale e ignorante e per questo i suoi ideali saranno messi alla prova appena metterà piede nel campus.
  • Jennie Snyder Urman (Jane the Virgin) con la sua casa di produzione svilupperà due drama per CBS. Il primo è Danni Delgrado, un adattamento della serie tedesca Danni Lowinski, con una protagonista latina. La serie racconta di una parrucchiera che dopo la laurea in giurisprudenza aprirà il suo studio in un chiosco all’interno di un centro commerciale. Il secondo è The System che racconta di un’assistente sociale che naviga nel complicato mare del sistema di New York, lo stesso sistema in cui lei è cresciuta, cercando di risolvere i problemi di ogni famiglia che incontra, anche se in realtà ha difficoltà a risolvere i suoi.
  • IMDB TV, il servizio streaming gratuito di Amazon, sta sviluppando Motorheads, una serie di John A. Norris che racconterà del mondo dei motori dalle emozioni che si provano a cambiare l’olio nella prima auto al primo bacio.
  • Sony Pictures TV si è aggiudicata i diritti del romanzo di Natasha Trethewey “Memorial Drive. A Daughter’s Memoir” per svilupparne un adattamento televisivo. Il romanzo è descritto come il racconto di una figlia che ha dovuto superare l’omicidio della madre da parte del patrigno.
  • Hawk Koch e Gene Kirkwood, con Nick Vallelonga, George Gallo e Chazz Palminteri svilupperanno una miniserie in otto episodi che si ispira al film Il Papa del Greenwich Village del 1984. Il film raccontava la storia di due cugini, Charlie e Paulie, che senza saperlo si sono trovati a rubare dalla mafia, subendo gravi conseguenze.