Recensione Lupin, torna su Netflix dopo un’assurda divisione in due parti che ha penalizzato la serie

Lupin
DSC09673.ARW
- Pubblicità -

Recensione Lupin, i 5 nuovi episodi dall’11 giugno su Netflix, torna il “ladro gentiluomo” per portare a termine la sua vendetta

Lupin la seconda parte della prima stagione dall’11 giugno in streaming su Netflix, 5 nuovi episodi per chiudere gli eventi raccontati nella prima parte e diventati in breve tempo la serie non inglese più visualizzata dalla piattaforma. Assane Diop il protagonista interpretato da Omar Sy, torna per portare a termine il suo piano e vendicarsi di Pellegrini (Hervé Pierre).

“Fantastico vedere come in Brasile o in Francia hanno tutti amato Lupin per la stessa ragione. Racchiude qualcosa di universale ed è un aspetto che ho sempre cercato di ottenere con i miei prodotti” ha commentato Sy riferendosi alle oltre 70 milioni di visualizzazioni. E questi nuovi episodi saranno all’altezza delle aspettative?

- Pubblicità -

Una suddivisione che fa male alla serie

Lo scorso gennaio commentando sempre in anteprima, i primi 5 episodi di Lupin avevamo sottolineato come la serie fosse in cerca di un’identità un buon prodotto d’intrattenimento che ancora non sa bene quale direzione prendere. Naturalmente sei mesi dopo con questa seconda parte la situazione non è cambiata perchè solo una seconda stagione potrà delineare la fisionomia della serie.

La suddivisione in due tronconi di Lupin non ha fatto altro che acuire tutti i suoi difetti. I nuovi episodi ripartono dovendo concludere gli eventi dell’ultima puntata e portando la serie su uno scenario diverso rispetto alle sue premesse. Al tempo stesso però il primo episodio risulta debole, poco convincente nella sua prevedibile evoluzione. Se fosse accettabile come sesto episodio non è passabile come primo della seconda parte. E per chi predica la filosofia del binge-watching questo dovrebbe essere evidente. Quando una serie tv generalista va in pausa a metà stagione lasciando gli americani senza nuovi episodi per 2-3 mesi, al suo ritorno il primo episodio viene trattato (spesso) come un “primo episodio”, con una costruzione narrativa ben diversa, capace di chiudere il passato e aprire al nuovo.

Lupin semplicemente prosegue. La domanda sorge spontanea a questo punto: perchè non spostarsi sul rilascio settimanale per i prodotti di punta, lasciando i cofanetti alle acquisizioni o alle “serie minori”, piuttosto che scegliere la strategia delle due parti? Solo per un mero calcolo numerico delle visualizzazioni da sbandierare su diversi quadrimestri? Infatti se andiamo a considerare Lupin come un’unica stagione da 10 episodi, tutto funziona in modo corretto, il climax che porta al finale è ben strutturato e al netto di una gestione semplicistica e prevedibile degli eventi, risulta un prodotto godibile.

Se invece andiamo solo a considerare questi ultimi 5 episodi, bisogna sottolineare come nei primi 2-3 la serie gira a vuoto, con elementi “filler” riempitivi e piccoli tentativi di creare dinamicità con le spiegazioni dei sotterfugi da ladro del protagonista. Gli ultimi due episodi sono invece quelli in cui ritroviamo il vero Lupin, chiudendo il cerchio con i primi episodi. Il risultato è un prodotto assolutamente godibile e piacevole, che avrà lo stesso successo della prima parte e che non dubitiamo possa avere nuovi episodi, penalizzato dalla divisione in due blocchi. Per questo se nel complesso la prima stagione di Lupin può raggiungere anche il 7, la seconda parte si ferma a un 6- (per gli amanti dei voti).

Ma cosa ci aspetta?

Avevamo lasciato Assane Diop alle prese con il rapimento del figlio per mano dell’uomo mandato da Pellegrini e braccato dall’agente Guedira l’unico che fin da subito ha capito il suo legame con Lupin. In questi nuovi episodi Diop è ormai un volto noto in tutta la Francia e portare avanti il suo piano sarà sempre più complicato.

Il Cast di Lupin

  • Omar Sy: Assane Diop
  • Hervé Pierre: Hubert Pellegrini
  • Nicole Garcia: Anne Pellegrini
  • Clotilde Hesme: Juliette Pellegrini
  • Ludivine Sagnier: Claire
  • Antoine Gouy: Benjamin Ferel
  • Shirine Boutella: Sofia Belkacem
  • Soufiane Guerrab: Youssef Guedira
- Pubblicità -