Home SERIE TV Curiosità Le serie in bilico di NBC: Zoey's Extraordinary Playlist, Manifest e altre,...

Le serie in bilico di NBC: Zoey’s Extraordinary Playlist, Manifest e altre, quale sarà il loro futuro?

- Pubblicita -

Le serie in bilico di NBC: Zoey’s Extraordinary Playlist, Manifest, Council of Dads, Lincoln Rhyme, Indebted, le serie ancora in attesa di una decisione da parte del canale.

NBC è il canale che sicuramente ha le idee chiare quando una serie ha successo, o comunque raccoglie un buon riscontro di pubblico. E’ stato uno dei primi canali che quest’anno ha rinnovato le sue serie più seguite iniettando una grossissima dose di fiducia nei casi di New Amsterdam e tutto il mondo di Dick Wolf (Chicago Fire, PD, Med e SVU), con ordini per tre stagioni.

Ma quando il riscontro di pubblico è più complicato da misurare, NBC, ma in generale i canali, hanno bisogno di ulteriori garanzie. Questo è il motivo per cui serie come Zoey’s Extraordinary Playlist, Council of Dads, Manifest e altre, sono ancora in attesa di una decisione in un verso o nell’altro.

Le Serie in Bilico di NBC: Zoey’s Extraordinary Playlist

La serie, una delle più particolari della stagione televisiva attuale, ha molto in comune con la sua compagna di slot, Good Girls, che è già stata rinnovata grazie a un accordo in essere con Netflix che si occupa della distribuzione internazionale. Quello che a oggi manca a Zoey’s Extraordinary Playlist è proprio un accordo di questo tipo, ma qui la questione è molto più complicata, perchè non è completamente prodotta dalla casa di produzione del canale.

La serie infatti è una co-produzione tra Lionsgate TV, Universal TV e Universal Music per la parte delle canzoni. Se guardiamo agli ascolti lineari, la situazione non sembra delle migliori: la serie ha registrato una media di 1.9 milioni di spettatori e uno 0.4 di rating A18-49, è una serie molto giovanile e per questo motivo i dati differiti sono molto diversi. Secondo Deadline, che cita delle fonti interne la serie avrebbe una grandissima base di fan online e già un primo miglioramento si nota dai dati differiti di sette giorni, il finale è cresciuto del 60% rispetto al rating lineare (0.4 vs 0.7).

- Pubblicita -

Quindi l’idea sarebbe quella di rinnovare la serie, un successo digitale così vasto è difficile da trovare, quindi bisogna sfruttarlo. Ma qui dovranno essere NBC, Lionsgate e Universal TV a trovare un accordo finanziario, possibilmente trovando qualche servizio streaming disposto a acquistare la serie. Ma anche in questo caso la serie potrebbe incontrare qualche problema, Zoey’s Extraordinary Playlist infatti dovrebbe essere distribuita sul servizio streaming StarzPlay (di proprietà Lionsgate) nei paesi in cui è disponibile, e proprio questo potrebbe essere un problema per un servizio streaming globale come Netflix, per fare un esempio, che dovrebbe rinunciare a quei paesi. L’alternativa quindi potrebbe essere quella di fare degli accordi di distribuzione singoli per ogni paese, Stati Uniti inclusi.

Manifest

Manifest è una serie prodotta esternamente, la casa di produzione infatti è Warner Bros TV. La seconda stagione di Manifest ha ottenuto una buona media su NBC, 0.7 di rating e 3.69 milioni di spettatori, con una percentuale di crescita nei dati differiti di 7 giorni vicina al 100% nei rating. E’ probabile quindi che la serie otterrà un rinnovo, serve solo una trattativa più lunga tra NBC e Warner Bros TV, che produce la serie. Ma se il precedente di Blindspot (prodotto da Warner Bros) è indicativo, ottenendo rinnovi in situazioni simili, non dovrebbero esserci problemi.

Quelle “spacciate”

Poi restano quelle serie che sono uscite dai palinsesti allo stesso modo in cui sono entrate, in silenzio. Il silenzio di solito equivale a una cancellazione, che prima o poi sarà confermata dal canale, e le serie “spacciate” di quest’anno sarebbero: Indebted e Perfect Harmony, con Lincoln Rhyme. Hunt for the Bone Collector che pian piano passa dal territorio in bilico a quello delle spacciate.

Per Council of Dads (che presto dovrebbe arrivare in Italia su Canale 5), NBC si riserva ancora del tempo per capire come reagirà la serie nei dati digitali differiti di 35 giorni. La serie dopo aver debuttato con uno 0.7 di rating e 3.7 milioni di spettatori, si è assestata su uno 0.3 di rating, ma i dati differiti non sono ancora disponibili, e questo basta a NBC per rimandare tutto.

- Pubblicita -
Davide Allegra
Dire che amo le serie tv è abbastanza scontato visto che sono qui, è una passione che ormai è diventata ossessione, passando da 4-5 serie a circa 80 serie durante l'anno, forse... vabbè chi le conta più ormai. Per info e comunicati: allegra.davide89@gmail.com o info@dituttounpop.it

Iscriviti alla nostra Newsletter

Si parla di serie tv, arriva ogni sabato, ed è gratis!