Sky presenta i nuovi canali: Serie e Investigation avranno un impianto “mainstream”

Sky Serie
- Pubblicità -

Sky Serie, Sky Investigation, Sky Nature e Sky Documentaries: la presentazione dei 4 nuovi canali Sky

Ci stiamo lavorando da due anni” così Antonella d’Errico, EVP Programming Sky Italia introduce la presentazione dei nuovi canali Sky (qui tutti i dettagli dei contenuti in arrivo) Sky Serie e Sky Investigation per i contenuti scripted e Sky Nature e Sky Documentaries per i contenuti unscripted.

“Tutti i contenuti saranno disponibili anche on demand e in streaming su NOW”, saranno canali dall’impianto mainstream sottolinea Antonio Visca direttore di Serie – Investigation e Atalntic “Sky Serie se fosse musica lo chiameremmo “easy listening”, serie che possono guardare tutti, non sono serie complesse, drammatiche ma anche più leggere, americane, europee, italiane incluse le Sky Original. Investigation è legato al genere crime tra i più prolifici da sempre. Nei primi 10 giorni sui 3 canali ci saranno 10 serie in 10 giorni, su Atlantic arrivano dal 3 luglio I Hate Suzie, dal 5 City on A Hill, dal 9 Temple. ”

- Pubblicità -

Roberto Pisoni, direttore di Sky Documentaries e Sky Nature, oltre che di Sky Arte ha spiegato come per documentaries l’obiettivo è “raccontare storie contemporanee, lavoreremo su documentari d’inchiesta con questioni locali ma dal respiro internazionali, sui documentari internazionali come HBO ma anche le docu-serie. Su Sky Nature l’obiettivo è andare vicino la natura, ma vorremmo dare anche una grande attenzione alle idee di sostenibilità”.

Ospite in collegamento Kaley Cuoco produttrice e protagonista di The Flight Attendant (dal 1° luglio su Sky Serie) ha raccontato come la scelta del progetto è nata a pelle leggendo una sinossi “volevo girare nei vari luoghi e ho sperato me lo facessero fare perchè comunque avevano un costo, sono stata a Roma prima del lockdown, il giro in vespa è stata un’esperienza fantastica“. In collegamento anche Eve Hewson de I Luminari dal 7 luglio su Sky Serie e Fabio De Luigi a settembre con la miniserie original Ridatemi mia Moglie.

Si tratta di una storia semplice, lineare. L’aspetto divertente è legato ai personaggi che stanno intorno alla storia principale. La miniserie è un format britannico, l’originale mi è piaciuto molto ma interpretandolo noi con un gruppo di attori e autori che si conoscono, siamo riusciti a trasportare i personaggi nel nostro mondo“, ha aggiunto De Luigi.

D’Errico ha spiegato come le serie non si sposteranno da Atlantic a Serie o Investigation ma ognuno avrà una sua identità. Così Gomorra 5 resta su Atlantic e arriverà probabilmente a novembre. Su Serie e Investigation ci saranno anche ER, Sex and the City, il franchise di Chicago, su Investigation ci saranno NCIS, NCIS Los Angeles, Bull, Balthazar, Profiling.

Confermato come Fox (che slitta al 116) resti mentre le serie Crime (che ormai da tempo non aveva quasi più titoli prodotti dal gruppo Disney) per lo più transitano su Investigation. Il canale è confermato che avrà un’anima “procedural”, la serialità più complessa resta di Atalantic.

Tra i titoli di Documentaries a inaugurare il canale c’è la nona edizione de Il Testimone a 4 anni dall’ultima, con Pif che presenta la prima puntata dedicata a Giulio Regeni e costruita per raccontare “un Giulio più umano e personale”.

Il direttore Pisoni anticipa nuovi progetti come uno in 4 episodi su Sarah Scazzi “raccontando però il ruolo dei media in questo caso”, uno, Sic, su Marco Simoncelli per raccontarne “la gloria, la vittoria del mondiale dopo un periodo di crisi”; su Nature ci sarà La Via Incantata sulla Val Grande e un documentario sull’orso Marsicano.

- Pubblicità -