Speravo de Morì Prima, la serie su Francesco Totti su Sky a marzo (video)

“Speravo de morì prima”, a Sky’s Tv Serie focused on Roma’s football player Francesco Totti.
- Pubblicità -

Speravo de Morì Prima la serie tv su Francesco Totti arriverà nel 2021 su Sky. Tratta da Un Capitano di Paolo Condò. Pietro Castellitto sarà Totti ecco la diverte clip del loro incontro (video) Dal 19 marzo su Sky

Sky ha rilasciato una nuova clip che ritrae il protagonista della serie Pietro Castellitto che parla con Francesco Totti del “finale” della sua carriera. A questa clip ne seguiranno altre per poi arrivare al rilascio del trailer ufficiale:

- Pubblicità -

Eccola:

Attraverso un diverte video Sky annuncia dal 19 Marzo Speravo de Morì prima dramedy in 6 episodi sugli ultimi due anni di carriera di Francesco Totti. Nel video c’è l’incontro tra Totti e Pietro Castellitto “m hanno preso…so pure mancino”, “allora non puoi fa me” risponde Il Capitano.

Ispirata a Un Capitano il libro di Paolo Condò edito da Rizzoli, la serie era stata annunciata  durante gli Upfront di Sky. Diretta da Luca Ribuoli, scritta da Stefano Bises, Michele Astori e Maurizio Careddu per Sky è prodotta da Mario Gianani per Wildside, del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment di Virginia Valsecchi, The New Life Company e Kwaï. Speravo de Morì prima a marzo su Sky e Now Tv. 

Speravo de Morì prima la trama

Speravo de Morì prima – La serie su Francesco Totti sarà un racconto in sei episodi sugli ultimi due anni di carriera del leggendario numero 10 della Roma, la fine del suo lungo percorso con la maglia giallorossa – rimasta sempre la stessa per 27 anni, un uomo divenuto con gli anni simbolo e bandiera di un’intera città, e non solo. Quindi non un racconto fino al 2007 come volevano le indiscrezioni delle ultime settimane ma al centro ci sarà il periodo più turbolento e tormentato, legato all’addio al calcio e al rapporto con Luciano Spalletti.

La miniserie sarà un dramedy che unirà l’epica sportiva da vero fuoriclasse del calcio italiano e mondiale, raccontato nel complesso periodo prima del ritiro, includendo le immagini d’archivio dei momenti più esaltanti della sua carriera, e la vita privata di un uomo coraggioso e semplice, autoironico e romanissimo, legato da sempre alla sua città e al calcio.

Il Cast

Pietro Castellitto (Freaks Out, Non ti muovere, La bellezza del somaro, La profezia dell’armadillo), sarà Totti, mentre Greta Scarano (Suburra, Squadra antimafia – Palermo oggi, In Treatment, Il nome della Rosa) sarà Ilary Blasi, sua moglie; Monica Guerritore (Un giorno perfetto, La Bella Gente) interpreterà la madre di Francesco Totti, Fiorella; Gianmarco Tognazzi(A casa tutti bene, Romanzo Criminale) sarà Luciano Spalletti, ultimo allenatore della sua carriera; Giorgio Colangeli (L’aria salata, La doppia ora) interpreterà il padre di Totti; Primo Reggiani (Baciami Ancora) nel ruolo di Giancarlo Pantano amico del capitano e Alessandro Bardani (Ti stramo) nel ruolo di Angelo Marrozzini, il cugino.

Gabriel Montesi (Il Primo Re, Favolacce, Romulus) e Marco Rossetti (Il cacciatore) saranno rispettivamente Antonio Cassano e Daniele De Rossi; Eugenia Costantini (Boris, Maraviglioso Boccaccio) e Federico Tocci (Suburra – La serie) nei panni, invece, dei genitori da giovani; Massimo De Santis interpreterà Vito Scala.

- Pubblicità -