Starz al TCA: aggiornamenti dal prequel di John Wick e altro

John Wick, Starz

Starz al TCA: aggiornamenti da The Continental, il prequel di John Wick. Novità gli spinoff di Power e sul sequel di Weeds.

Al precedente TCA, quello estivo, il presidente di Starz aveva annunciato che stavano continuando con lo sviluppando della serie prequel dei film di John Wick dal titolo The Continental. Ieri al TCA invernale, il presidente Starz, Jeffrey Hirsch ha fornito alla stampa qualche aggiornamento sulla fase di sviluppo della serie.


“Ieri abbiamo avuto una riunione per un pitch della prima stagione. Ci piace il gruppo di sceneggiatori e stiamo cercando di trovare il modo giusto per non interferire con i film. La serie andrà in onda dopo l’uscita del quarto film”, ha precisato Jeffrey Hirsch. L’uscita del quarto film di John Wick è prevista per il 21 maggio 2021.

The Continental si concentrerà sul funzionamento del Continental Hotel che funge da rifugio per assassini nei film del franchise. La serie è stata ordinata a gennaio 2018, è prodotta da Lionsgate TV (azionista di Starz al 100%) e sarà sceneggiata da Chris Collins, che sarà anche showrunner. Nel team produttivo figurano molti produttori che si occupano già dei film come, Basil Iwanyk, Chad Stahelski, Derek Kolstad e David Leitch. Stahelski dirigerà anche il primo episodio.

Altro dal TCA di Starz

  • Tra gli obiettivi di Starz, c’è quello di espandere la produzione internazionale, avvalendosi della presenza quasi globale del suo servizio streaming Starzplay (presente in 49 paesi). Il presidente Jeffrey Hirsch ha rivelato che sta valutando dai tre ai cinque progetti che vengono dalla Spagna e che probabilmente andranno in onda anche negli Stati Uniti. “Esploreremo opportunità di produzione locale, o co-produzione, nei quattro mercati internazionali più grossi per personalizzare la nostra offerta… Abbiamo già qualche contatto a Madrid, abbiamo un ufficio in India che sta cercando eventuali collaborazioni. Starzplay Arabia ha già iniziato conversazioni per produrre contenuti locali. Produrre qualcosa in Spagna ci permetterà anche di portare contenuti alla comunità latino americana anche negli Stati Uniti.” Continueranno anche le produzioni sui monarchi, seguendo la scia di The Spanish Princess e della nuova serie Becoming Elizabeth.
  • Starz ha iniziato le trattative per produrre una seconda stagione di Dublin Murders (in Italia su Starzplay) che tratterà un nuovo caso. “Il pubblico della serie è cresciuto dall’inizio alla fine, è un buon indicatore del successo della serie“, ha detto Hirsch. “Adesso siamo in trattative per realizzare nuove stagioni. Ci sono altri libri da adattare…
  • Sul sequel di Weeds, annunciato qualche mese fa, Starz ha rivelato che ci sono tante sta raccontare adesso che il mondo della cannabis è cambiato da quando la serie originale è andata in onda. La serie originale è andata in onda su Showtime, ed è stata creata da Jenji Kohan (Orange is the new Black), il presidente si dice fiducioso del fatto che Lionsgate Television possa creare un’ottima serie anche senza il coinvolgimento di Kohan. Mary-Louise Parker invece sarà nel cast del reboot.
  • Sugli spinoff di Power invece Hirsch ha parlato degli altri tre spinoff che il canale rivelando che si tratta di prequel, sequel e spinoff. “Ci sono così tanti personaggi” ma il Hirsch non è pronto a rivelare quali sono perchè così si rovinerebbe la sorpresa in vista della finale di Power: “sapreste chi si salverà e chi no.