The CW rinnova Arrow, The Flash e altre 8 serie. Revival per Gossip Girl? Il futuro del canale – TCA

The CW Infinity marzo 2019

The CW al TCA rinnova 10 serie tv, tra le quali Arrow e The Flash, il futuro di Supernatural, un revival per Gossip Girl? Il futuro di All American e del canale

E’ quel periodo dell’anno in cui The CW annuncia in blocco i rinnovi di quasi tutte le serie tv in onda. L’occasione, ogni anno, è il TCA Press Tour, quell’evento semestrale (c’è anche a agosto) in cui i canali americani organizzano degli incontri con la stampa americana parlando delle nuove serie, e dei progetti del canale.

Quest’anno, forte dell’accordo con Netflix (USA), secondo il quale tutte le serie tv di The CW vanno su Netflix (USA) poco dopo la messa in onda della stagione, il canale ha rinnovato 10 serie tv. Il rinnovo include anche due novità di quest’anno, Charmed e Legacies avranno una seconda stagione. Arrow (stagione 8), Black Lightning (stagione 3), DC’s Legends of Tomorrow (stagione 5), Dynasty (Stagione 3), The Flash (stagione 6), Riverdale (stagione 4), Supergirl (stagione 5) and Supernatural (stagione 15).

Showtime al TCA: Shameless rinnovato, Bryan Cranston in Your Honor e altro

The CW e il futuro di All American di Greg Berlanti

Dalla lista manca All American, una serie prodotta da Greg Berlanti che in autunno ha ricevuto un ordine aggiuntivo di soli 3 episodi e che a oggi ha una media di 0.2 di rating e circa 700 mila spettatori. Un dato non tanto più basso della media del canale, ma The CW ha comunque bisogno di slot liberi per le nuove serie dell’autunno, quindi qualcuno deve sacrificarsi.

Il presidente di The CW però sembra contento della serie: “siamo molto fieri di questa serie tv… A maggio decideremo se avremo bisogno di questa serie. E’ una serie positiva, e sono fiero di supportarla.” Inoltre il presidente parla anche dell’importanza del passaggio in straming su Netflix (in USA) dove verrà rilasciata il prossimo 31 marzo: “siamo curiosi di capire come andrà in streaming.

The CW al TCA: una reunion di Gossip Girl?

Durante la sessione il presidente di The CW ha anche parlato della possibilità di un revival di Gossip Girl. La serie che è andata in onda sul canale dal 2007 al 2012, l’interesse è ancora vivo, se consideriamo che in Italia la serie è stata rilasciata da Netflix l’1 gennaio, provocando una po’ di rumore sui social network.

Sul revival il presidente Mark Pedowitz ha detto. “Ne stiamo parlando. Ma non so se siamo già a quel punto… Tutto dipende da Warner Bros e da Josh Schwartz e Stephanie Savage [i creatori della serie ndr], non andiamo avanti senza di loro.

The CW al TCA: Supernatural all’infinito, ma è difficile creare uno spinoff

Ad ogni uscita pubblica da parte del presidente di The CW, la domanda sul futuro di Supernatural e su nuovi spinoff è ormai una routine. La serie è stata rinnovata per una quindicesima stagione e tra poco andrà in onda l’episodio numero trecento (il 7 febbraio). “Fino a quando gli ascolti sono alti e i ragazzi [Jared Padalecki e Jensen Ackles] vogliono continuare, è semplice continuare.”

Il canale ha provato molte volte a creare degli spinoff della serie, come Wayward Sisters che poi non è stato ordinato a serie. Il presidente è sempre disponibile a un nuovo spinoff, soprattutto se arriva l’idea giusta, ma ammette che la serie dipende molto dal rapporto tra i due fratelli protagonisti, ed è quindi difficile creare qualcosa di diverso che non include questa chimica.

The CW al TCA, il presidente sulla corsa allo streaming e un ulteriore espansione del canale

Come abbiamo già anticipato in apertura, The CW ha un accordo quinquennale con Netflix per le sue serie tv. Queste sono disponibili su Netflix (solo in USA) dopo 15 giorni dalla conclusione della serie su The CW. Un accordo che oltre far guadagnare i “padri” del canale, CBS e Warner Bros, ha portato anche un po’ di pubblico a The CW. Riverdale dopo una prima stagione con risultati poco incoraggianti, dalla seconda ha guadagnato pubblico dopo il rilascio su Netflix. Il presidente ha dichiarato che anche Supernatural ne ha beneficiato.

Ma cosa succederà adesso che CBS sta crescendo sempre di più sullo streaming, con CBS All Access e con Warner Bros che debutterà con un nuovo servizio streaming entro fine anno? “Non ne abbiamo parlato” ha detto il presidente Mark Pedowitz. “Penso che entrambe le aziende decideranno da sole. Ma la cosa che sappiamo è che i progetti di The CW sono nel mirino di molti. Hanno raggiunto risultati molto importanti per Netflix.

Visto il target di riferimento è abbastanza normale che le serie tv del canale hanno successo in streaming. Questo vale anche per il servizio online del canale (CW.com) che ha visto crescere, in combinazione con CW seed, i ricavi pubblicitari del 5%. Le serie tv e la semplicità di visione hanno aiutato molto.

Il presidente Mark Pedowitz sta anche pensando a un ulteriore espansione del canale. Quest’anno infatti The CW ha aperto le trasmissioni anche alla domenica (prima programmava le serie tv solo dal lunedì al venerdì): “continuo ad avere la necessita di crescere ulteriormente. E’ la natura della bestia, quando hai successo ne vuoi ancora. La domenica è stata un successo per noi, per gli affiliati e per i pubblicitari e ci permette di creare più contenuti da distribuire. Non ne abbiamo ancora parlato internamente, ma è molto probabile che il canale si espanderà ulteriormente. Abbiamo provato che sappiamo farlo. Abbiamo solo bisogno dei prodotti giusti.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui