The Offer, Armie Hammer non sarà più il protagonista della serie di Paramount+

armie hammer

The Offer, Armie Hammer ha abbandonato la serie che racconta la storia della realizzazione del film “Il Padrino”, in seguito allo scandalo che lo riguarda

L’attore Armie Hammer non sarà più il protagonista della serie “The Offer” il progetto televisivo che racconta della realizzazione de “Il Padrino” attualmente in produzione per il nuovo servizio streaming Paramount+ (ossia CBS All Access che cambierà nome). La notizia arriva in seguito alla controversia che si è generata sui social e che ha visto l’attore al centro di alcune scioccanti rivelazioni.

Nelle scorse settimane il nome di Hammer era tra i trend social per una serie di messaggi privati su Instagram inviati a una donna in cui l’attore racconterebbe sue fantasie sessuali, inclusi alcuni atteggiamenti cannibali. Non ci sono prove che l’attore abbia scritto quei messaggi, ma sui social la notizia si è diffusa così tanto, tra meme e indignazioni, fino a diventare un vero e proprio scandalo non supportato da alcuna prova.

A riguardo l’attore ha risposto con un comunicando dicendo di non essere interessato a rispondere a queste “ca***te”. In quell’occasione aveva anche annunciato l’abbandono del film Shotgun Wedding in cui era protagonista insieme a Jennifer Lopez: “secondo coscienza non posso lasciare i miei figli per 4 mesi, e in questa situazione, per andare nella repubblica Dominicana e girare il film.

The Offer è uno dei progetti ad alto profilo ordinati dal servizio streaming per dare una spinta alla conversione da CBS All Access a Paramount+ che sarà operativo a partire dal 1° marzo 2021 negli USA. Michael Tolkin si occupa delle sceneggiature del progetto con Ruddy, Nikki Toscano e Leslie Grief nei panni di produttori. Adesso la produzione sta cercando un sostituto per Hammer. L’attore avrebbe interpretato Al Ruddy il produttore del film il Padrino del 1970.

La serie racconta il dietro le quinte della produzione di uno dei film cult della storia del cinema. I dettagli sul progetto sono ancora scarsi, sappiamo solo che si tratta di una serie tv composta da 10 episodi e che debutterà prossimamente su Paramount+, servizio che prima o poi dovrebbe arrivare anche in Europa.