Tv Talk gli ospiti di sabato 13 marzo 2021 tra il Papa e Harry & Meghan

tv talk
- Pubblicità -

Tv Talk sabato 13 marzo 2021 su Rai 3 le analisi della settimana tv tra il Papa, Harry & Meghan e Montalbano. A seguire Frontiere parla di fiction

Massimo Bernardini e i suoi analisti sono pronti sabato 13 marzo per una nuova puntata di Tv Talk ricca di analisi e approfondimenti sulla tv vista negli ultimi giorni, a partire dalla politica dall’ospitata di Zingaretti da Barbara D’Urso per arrivare al videomessaggio registrato del presidente Draghi. Il tema sarà affrontato con Bruno Vespa e Paolo Celata.

Con Barbara Serra da Londra, invece, spazio allo storico viaggio compiuto dal Papa in Iraq e all’intervista rilasciata da Meghan Markle e dal principe Harry ad Oprah, che ha generato polemiche in tutto il mondo. La presenza di Francesco Vecchi, poi, sarà  l’occasione per un affondo sul suo programma “Mattino Cinque”, mentre con Chiara Francini e Marta Cagnola si affronterà il successo dell’ultimo “Montalbano”, ma anche alcune provocazioni seguite alla sua visione.

- Pubblicità -

Non mancheranno i ReTveet la rubrica che ripropone i momenti televisivi “clou” della settimana. Ospite anche Sveva Sagramola che spiegherà com’è cambiato il racconto del suo “Geo” in un anno così particolare. Inoltre, con Guia Soncini e Francesco Mandelli, si analizzerà la tv alle prese con una nuova sensibilità sui temi femminili e le difficoltà che incontra nel muoversi tra legittime istanze e l’eccesso di politicamente corretto.
Infine, con Mauro Coruzzi, il ritorno di “Avanti un altro” che quest’anno giunge alla sua decima edizione. Su RaiPlay per vedere la puntata in streaming.

Frontiere alle 16:30

Dopo TV Talk la linea passa a Frontiere con Franco Di Mare che parlerà di fiction mettendo insieme le voci di chi le fiction le produce, le interpreta e le studia. Con un interrogativo: perché le fiction più amate dagli italiani sono così spesso ambientate al Sud?

Con il trionfale ritorno del Commissario Montalbano e le tante novità come “Mina Settembre”, “Il commissario Ricciardi” e “Lolita Lobosco”, questo tema è tornato d’attualità. Il mezzogiorno ha avuto una narrazione univoca per tanti anni: straccione e criminale. Il racconto che ne è stato fatto, finora, è sempre stato viziato da una sola chiave di lettura: un paradiso abitato da diavoli, con l’aristocrazia arroccata nei palazzi del Gattopardo, mentre lazzari e picciotti dominavano le strade. Lentamente, ma progressivamente, questo tipo di narrazione viene oggi arricchita da una che sta a metà strada tra la retorica della bellezza paesaggistica e la realtà del malessere sociale e della criminalità. C’è un altro modo di guardare al sud, insomma, ed è la televisione a coltivarlo.

Nel corso della puntata interverranno la scrittrice Gabriella Genisi, lo scrittore Maurizio De Giovanni, la direttrice di Rai Fiction Maria Pia Ammirati, Luca Zingaretti, Alessandro Gassman, Vanessa Scalera, Vittorio Feltri, direttore editoriale di Libero, Luigi Caramiello, sociologo dell’Università Federico II di Napoli, Marco Demarco, editorialista del Corriere della Sera e il giornalista e conduttore tv Massimo Bernardini.

- Pubblicità -