- Pubblicità -

X Factor 2022 le pagelle della prima serata di Audition: gli Omini, Lucrezia e I Nervi quello che resta

Data:

- Pubblicità -

X Factor 2022 Audizioni 15 settembre le pagelle della prima serata, la giuria, i primi cantanti visti

Come è stato il ritorno di X Factor 2022? Il ritorno di Fedez al tavolo della giuria, le novità di Rkomi, Ambra, Dargen D’Amico ma anche di Francesca Michielin alla conduzione. Giovedì 15 settembre 2022 si riaccendono le luci su X Factor alla ricerca della nuova stella della musica. Ma X Factor è soprattutto un programma d’intrattenimento e abbiamo così deciso di provare a dare delle pagelle alla serata per rispondere alla domanda che tutti si faranno: come è X Factor 2022?. In attesa del verdetto degli ascolti (che non sono un parametro di qualità ma è sempre meglio se sono positivi) una nostra prima impressione sulla nuova edizione.

Il racconto live della prima serata di Audition di X Factor 2022 attraverso le prime impressioni. Ogni cantante, come sempre, deve convincere tre giudici su quattro, quindi ottenere 3 Sì per passare alla fase successiva dei Bootcamp e sperare di entrare poi nel roster dei cantanti presentati ai giudici. Le pagelle live di X Factor 2022 vogliono essere più che altro un modo per seguire la trasmissione, per raccontare quello succede con leggerezza e spensieratezza e senza infilarsi nelle classiche cronache live che finiscono per essere tutte uguali.

X Factor 2022 le pagelle live – Audition 1

- Pubblicità -

La prima ora di X Factor 2022 scorre tranquilla, piatta, prevedibile tra presentazione dei giudici e concorrenti. A risvegliarci ci pensa la quota rock (inevitabile anche questa) con gli Omini, almeno sono genuini. Il pubblico galvanizza i giudici ma forse fa anche troppa confusione. Inevitabilmente tutte le quote sono rappresentate: rock, comica, rap napoletano con storia dura e che fa piangere tutti i giudici. Manca un po’ di animosità che arriva giusto a fine puntata. Ma il tavolo funziona grazie al senatore Fedez, esperto del programma e della tv. Ambra riporta un po’ di anima popolare al tavolo. Alla fine come al solito in tanti passano con 3 o 4 SI, ma sono le audition nel vivo si entra più avanti. Puntata da 6 il compito è stato fatto, il guizzo innovativo non c’è, i giudici sotto l’ombrello di Fedez funzionano ma devono carburare.

I Giudici

Fedez 6.5 – Senatore

Tornato come un “vecchio” padre saggio, anche quando deve dire dei No sfidando il pubblico. Lancia perle e spiegazioni anche ai suoi colleghi. Il saggio Fedez, la guida “regaz dobbiamo velocizzarci sennò facciamo notte”, come prevedibile. L’arrivo di Vittoria e Chiara ricrea il siparietto conosciuto a tutti, insomma è la certezza.

Ambra 7 – Nobile popolana

Il suo approccio al tavolo è spontaneo e sa farsi valere come nel caso di Manel quando riesce a far cambiare idea ai suoi colleghi più dubbiosi. Quando esce l’anima romana e si lascia andare, rompendo un po’ un muro algido, dà il meglio. Ambra si dimostra un diesel quando si scioglie convince, era da qualche anno che non c’era una presenza così popolare al tavolo. ” A livello emotivo m’hai fatto lo shampoo”. Nella “lite” finale sui Nervi con Dargen D’Amico tiene il punto e si risente per le sue risate (e si vede che non era della prima audition, poteri del montaggio). “Sarà il premestruo” detto a Lucrezia è già cult.

Dargen D’Amico 8 – Simpaticone

Un simpatico orsacchiottone timido coperto dalla corazza degli occhiali. Dargen D’Amico sfodera freddure con gli altri giudici. Potenzialmente è una scheggia impazzita, pronta a esplodere. Si vede particolarmente emozionato quando arriva il ragazzo che porta la sua cover di Ama Noi “non pensavo mai nella vita di fare il giudice di X Factor, mai di vedere una cover. Imbarazzo è quando cresci, sono già migliore”.

Rkomi 6.5 – Rigido

“Sei entrata tra un battito del cuore e l’altro” prova subito a definirsi come il poeta urban del gruppo. Rkomi ha l’immagine del giudice un po’ svagato che rifiuta la monotonia, un personaggio dall’anima gentile, in cerca dell’identità.

Francesca Michielin 8

Francesca Michielin viene introdotta con il ricordo del suo provino continuando a cantare la canzone cantata allora. Facendo quello che sa fare meglio. Prima presentazione un po’ fiacca, si riscatta nell’interazione con i concorrenti con cui entra subito in sintonia, probabilmente ricordandosi il suo percorso. La sua vera prova sarà ai live. Rispetto al sarcasmo dell’ultimo Cattelan e all’ironia romana di Ludovico Tersigni, Francesca Michielin punta sull’empatia e la genuinità e funziona.

I concorrenti

Le Tigri da Soggiorno 6
Il ritmo c’è, band perfetta per aprire le audition, la parte con la strofa originale ormai è immancabile. Strani, come dice Ambra ma un po’ di plastica. Inevitabili 4 Si
Irene Pignatti 8
Il personaggio perfetto per X Factor. Copre la timidezza con le parole e poi sfodera una voce soffiata, tipica per le canzoni melodiche e depressive, in fondo fa pop triste.
Francesco – Only Francesco 7
Terzo personaggio tipico delle audition, ragazzino con la faccia pulita che canta una dedica negativa a una ragazza. Canzone orecchiabile ma un po’ piatta.
Manal – Voto 5
Arriva da Bologna, introdotta dal lungo video, la rivedremo sicuramente. Ha origini marocchine e “ha un percorso difficile”. Altra voce canonica con pochissima energia, nonostante non convinca Fedez passa grazie “ai nuovi”.

Linda – Voto 8
Porta Coraline dei Maneskin con sensibilità e delicatezza uniche si vede che ha un mondo da raccontare. Anche lei è perfetta per la trasmissione.
Omini – Voto 8
Dopo un’ora arriva la quota rock e ci risveglia.
Santi Francesi – Voto 8
Tra Francia e chiesa per spiegare il nome, sfoderano un inedito che stupisce per sonorità e voce.
Alessandro – Voto 7
Sceglie il rischio di portare un brano di Dargen D’Amico, in cui però esce molto della sua personalità.
Diego Ponessa – sv
La quota comica. Serve anche far divertire.
STT – Voto 6
Coppia di fratelli con brano loro sulla storia di quando sono stati sfrattati e ospitati nella cantina di un’amica della madre. La quota rap crudo e duro in napoletano, anche questo sempre presente. Nessuno discute la loro storia, che fa commuovere, ma deve piacere il genere. Ricordiamoci sempre Anastasio.
Matteo Siffredi – Voto 8
Canta L’appuntamento con un arrangiamento delicato e sensuale, crea una bella atmosfera.
Nervi – Voto 7
Con una cover de La Bambola. Stilosi con look curatissimo, hanno un’identità che riversano anche nella componente sonora. Dargen dice che hanno tolto sensualità al brano, per Ambra invece hanno dato del sess0 al brano.
Lucrezia – Voto 8
Brava, elegante, il suo brano Molecole funziona sia musicalmente che nel testo. Entusiasti e commossi i giudici. Dargen le consiglia di allontanarsi da Calcutta, o I Cani.

Clicca qui per guardare i video delle esibizioni

L’opening voto 6.5

Apertura in pieno stile X Factor/Sky, un classico montaggio tra aspiranti e casa dei giudici che poi rivediamo in un ristorante giapponese (in fondo siamo a Milano bisogna ricordarlo) mentre chiacchierano e chiedono consigli a Fedez. Li vediamo al karaoke mentre nello studio li aspettano. Scenetta simpatica con tanto di corsa fuori dall’arena. “Lui non lo conosco ma è l’unico rapper che non ha mai parlato male di me” dice Fedez di Rkomi.

Come rivedere la puntata

La prima puntata di audizioni di X Factor 2022 è in replica mercoledì 21 settembre su Tv8 in chiaro. Inoltre su Sky Uno la puntata è presente con varie repliche. Soprattutto è possibile vederla on demand in qualsiasi momento così come in streaming su NOW, e in mobilità su Sky Go.

- Pubblicità -
Riccardo Cristilli
Riccardo Cristilli
Per andare da A a B passereste prima per C? Se si perchè? e D? Non rischia di offendersi se non gli facciamo nemmeno un saluto? Ma soprattutto, che razza di bio è questa? Siete sicuri di volere una biografia? Mi trovate su Fb/tw/G+/pinterest/instagram/linkedIn come Riccardo Cristilli, il modo più semplice per farvi i fa....ehm conoscermi meglio. Per comunicati, eventi, news sulle serie tv scrivete a riccardo.cristilli@gmail.com o info@dituttounpop.it
- Pubblicità -