Batwoman Ruby Rose non sarà sostituita, arriva un nuovo personaggio

Batwoman The CW

Batwoman dopo l’addio di Ruby Rose arriverà una nuova protagonista

Non una nuova Kate Kane ma una nuova Batwoman. Sembra essere questa la scelta della produzione della serie CW, di Berlanti Production, Warner Bros e degli autori.

Dopo l’addio inatteso di Ruby Rose che non sarà più la protagonista della serie dopo una sola stagione, l’idea che sembra circolare è quella non di trovare un’attrice e cambiare il volto del personaggio di Ruby Rose ma di inserire un nuovo personaggio. Una scelta condivisibile e meno da “soap opera” rispetto a un semplice cambio d’attore, soprattutto visto che spesso nel mondo dei fumetti gli eroi hanno diverse identità.

Quindi, secondo l’indiscrezione riportata da diversi siti d’informazione americana e partita da una nota di casting scovata da Decider, la nuova protagonista si chiamerà Ryan Wilder e sarà più giovane rispetto a Katy Kane, di circa venti anni o poco più. Al momento non è chiaro se sarà creato un personaggio nuovo o se Ryan Wilder è il nome in codice per un personaggio che esiste nell’universo DC Comics e che si vuole tenere segreto. In ogni caso la seconda stagione racconterà come diventerà Batwoman.

Nella nota di casting si legge che si tratterà di un personaggio “adorabile, un po’ imbranata e selvaggia. Nulla a che vedere con Kate Kane, la donna che ha indossato il mantello prima di lei. Non avendo nessuno nella sua vita, ha fatto il corriere della droga, coprendo le sue sofferenze con stili di vita sbagliati, una ragazza capace di rubare il latte a un gatto randagio ma anche ucciderti a mani nude, una combattente pericolosa: abile e indisciplinata. E dichiaratamente lesbica. Atletica, rude, capace di sbagliare, appassionata, molto lontana dallo stereotipo dell’eroe americano“. Ryan vive nel suo furgone con una pianta, totalmente instabile e imprevedibile.

Dopo Ruby Rose e la sua Kate Kane prima eroina LGBTQ nella storia degli eroi della tv, questa nuova Batwoman è pronta a conquistare i cuori di tutti anche se per vederla bisognerà aspettare il 2021 come è stato annunciato durante la presentazione dei palinsesti della The CW.

Altre notizie di giornata

  • Netflix ha preso i diritti del cartone animato australiano Alien tv per i ragazzi tra i 6 e gli 11 anni.
  • Craig Gore, sceneggiatore nello staff del prossimo spinoff di Law & Order SVU con Christopher Meloni, è stato licenziato dopo che in un post su Instagram invitava alla violenza contro i saccheggiatori.
  • Maisie Richardson-Sellers non sarà nella sesta stagione di Legends of Tomorrow.