Big Little Lies, The Night Of, True Detective: HBO e il suo rapporto con le limited-series

Big Little Lies

 

Ci saranno nuove stagioni di Big Little Lies, The Night Of e True Detective? Non nell’immediato. HBO al TCA.

La limited series è una nuova tipologia di serie, una nuova parola che sta ad indicare una serie che avrà solo una stagione, ma la stagione non è così corta da considerarla tra le “miniserie” (termine che spesso usiamo impropriamente per riferirci a queste serie). La regola che gli usi e i costumi hanno adottato è questa, ma la pratica negli ultimi anni è stata diversa, perchè moltissime limited series hanno poi ricevuto un ordine per una seconda stagione. Big Little Lies ne è l’esempio lampante e la voglia di rivedere un cast così competente e coinvolgente c’è ancora. E HBO ha spesso forzato “il termine” e ordinato nuove stagioni.

Al TCA per presentare The Undoing, una nuova miniserie scritta da David E. Kelley, Nicole Kidman ha parlato della possibilità di realizzare nuovi episodi di Big Little Lies e non ci sono buone notizie (e meno male). David E. Kelley che si è occupato che di Big Little Lies ha evitato di rispondere, Nicole Kidman invece ha fatto capire che non è il caso di trattenere il fiato in attesa di nuovi episodi.

HBO MAX al TCA – Le notizie

Ci piacerebbe molto… ma al momento abbiamo altre idee che hanno la priorità. Noi siamo impegnati con The Undoing in questo periodo.” Quindi la motivazione è semplice, il cast principale della serie, dalla Kidman a Reese Witherspoon a Laura Dern, è troppo impegnato e trovare un momento in cui tutte sono disponibili, è praticamente impossibile al momento. “Guardate Laura [Dern] non credo che sia disponibile, sta lavorando a così tante cose in questo momento.”

Zoe Kravitz invece è protagonista della serie Hulu, “High Fidelity” e sarà Catwoman nel nuovo film “The Batman”. “Quindi tutti stiamo lavorando in posti incredibili… con un po’ di fortuna, un giorno ci ritroveremo nello stesso posto di nuovo.

Altro dal TCA di HBO

  • A due anni dall’ordine della serie sci-fi Demimonde, da parte di HBO, ci sono notizie sul progetto televisivo di J.J. Abrams che è stato messo in pausa dopo l’uscita di scena dello showrunner Bash Doran, e per impegni dello stesso regista. Adesso che Star Wars è al cinema, Abrams dovrebbe dedicare tempo al progetto (e al suo accordo con il colosso WarnerMedia). “E’ tornato dalla ‘galassia molto molto lontana’ e sta iniziando ad avere colloqui con delle persone con cui vuole collaborare,” ha detto il presidente di HBO, Casey Bloys. Sulla serie non sappiamo praticamente nulla, ed è la prima serie in cui Abrams ha il titolo di creatore unico, dopo Alias.
  • Su una possibile seconda stagione di Watchmen, di Damon Lindelof, il presidente di HBO dice che dipende da Lindelof, che: “sta decidendo cosa fare. Sinceramente non so se si tratterà di una seconda stagione o di una cosa nuova… Damon ha aperto questo mondo incredibile, quindi forse sarà un’altra versione con un cast di personaggi completamente diverso. Non lo so perchè Damon non lo sa, e io seguo lui.
  • HBO è contenta dei risultati di His Dark Materials, una serie per famiglie da guardare con i propri figli (noi l’abbiamo detto qui). “E’ una serie da guardare insieme a figli, e noi non avevamo serie di quel tipo“. La serie a oggi ha raggiunto circa 5 milioni di spettatori medi a episodio su HBO, nei suoi vari canali on-demand e streaming.
  • Al TCA c’era anche John Turturro, a cui hanno chiesto se fosse tornato per una nuova stagione di The Night Of, uno dei migliori thriller mai prodotti da HBO. “Abbiamo qualche idea, ma dobbiamo prima incontrarci e discuterne ancora,” ha detto l’attore a Deadline. Il co-creatore Richard Price è stato impegnato con The Outsider, un altra serie di HBO che arriverà a Febbraio su Sky Atlantic.
  • True Detective invece? Non ci sono aggiornamenti, dice Casey Bloys. “Penso che [Pizzolatto] stia preparando la sua prossima mossa.”
  • Ecco il trailer di Insecure, la quarta stagione debutterà su HBO il 12 aprile.