Fox ordina due nuovi drama: The Cleaning Lady e Monarch sulla musica country interamente gestito dal canale

the cleaning lady
THE CLEANING LADY: Elodie Yung as Thony as Thony de la Cruz. ©2021 FOX MEDIA LLC. Cr. Cr: Ursula Coyote/FOX
- Pubblicità -

Nuove serie tv Fox ordinate The Cleaning Lady e Monarch, nulla da fare per Blood Relative e il rifacimento dei Goonies

Ci avviciniamo a grandi passi agli upfronts 2021 e i canali generalisti americani pianificano le loro novità di stagione scegliendo i pilot e le serie tv che vedremo il prossimo anno. Oggi è la vota di Fox. La rete indipendente non avendo alcun grosso studio dietro, ha già ordinato il reboot di Fantasilandia per l’estate, la comedy This Country e i drama The Big Leap, da un pilot ordinato lo scorso anno, e Our Kind of People con il modello dalla sceneggiatura all’ordine senza passare per il pilot.

Nelle ultime ore ha così deciso di ordinare Monarch un progetto soap sulla musica country senza passare per il pilot, e The Cleaning Lady uno dei progetti dello scorso anno. Al tempo stesso sono stati abbandonati altri due progetti pilot del 2020 Blood Relative con Melissa Leo e Tate Donovan, considerato troppo “normale” poco diverso e potente, e quello prodotto da Amblin e Warner Bros tv del rifacimento scolastico dei Goonies giudicato troppo “infantile”. Warner proverà a venderlo altrove probabilmente lo porterà su HBO Max. Sul fronte comedy sembra probabile un ordine per Pivoting che ha Eliza Coupe, Ginnifer Goodwin, Maggie Q come protagoniste.

- Pubblicità -

The Cleaning Lady dall’ Argentina con furore

Ha ricevuto un ordine iniziale di 10 episodi The cleaning Lady adattamento di un drama argentino, con Elodie Yung (Daredevil) come protagonista. Scritto da Miranda Kwok (The 100) con Melissa Carter (Stargirl) come Showrunner, The Cleaning Lady è una co-produzione Warner Bros e Fox Entertainment.

Yung sarà Tony una dottoressa che arriva negli USA per un trattamento per salvare il figlio ma, abbandonata da un sistema che la considera immigrata illegale, si rifiuta di finire ai margini e sconfitta e così decide di diventare la dottoressa di un mafioso ripulendo le sue scene del crimine e stabilendo le proprie regole. Adan Canto, Martha Millan, Sebastien e Valentino LaSalle (che si divideranno il ruolo del figlio Luca) entrano nel cast.

Monarch una famiglia nella musica country

Fox ha anche ordinato Monarch, un drama sulla musica country che avrebbe ricevuto un ordine iniziale di 12 episodi, creato da Michael Rauch. Non solo si tratta del secondo progetto ordinato direttamente sulla base delle sceneggiature sul modello cable/streaming ma anche del primo drama interamente di proprietà di Fox Entertainment senza alcun grosso studios alle spalle.

Tra i produttori c’è Jason Owen, famoso manager della musica country, cosa che permetterà alla serie di avere diverse star del genere come guest star della serie. Monarch è un drama ambientato in Texas, multi-generazionale con al centro la famiglia Roman, un nome sinonimo di onestà, peccato che alla base del loro successo ci sia una bugia. Quando il loro regno è messo a rischio l’erede della corona Nicky Roman farà di tutto per proteggere la sua famiglia.

Si tratta del secondo ordine a tema musicale di Fox dopo The Big Leap. La rete potrebbe così optare per fare una serata unica a sfondo musicale (Fox deve coprire 2 ore ogni sera e non tre come gli altri canali) oppure alternare le serie come spalla di The Masked Singer o di un altro reality/talent.

Le serie tv ancora a rischio

Fox ha quindi già ordinato 4 drama e 1 comedy e avendo due sole ore per serata, il venerdì con il wrestling e la domenica animata, ha pochi spazi effettivamente liberi, anche se la perdita del giovedì col football apre nuovi scenari. Resta così da capire il destino delle serie tv attualmente in onda.

Le trattative per 9-1-1 e 9-1-1 Lone Star e The Resident sono attualmente in corso con 20th Tv, sono tra le serie tv più viste della rete e difficilmente Fox deciderà di abbandonarle. Così come potrebbe ottenere il rinnovo Call Me Kat grazie alla presenza di Myaim Bialik e nonostante lo scarso riscontro.

Più complessa la questione di Prodigal Son. Lo scorso anno il rinnovo arrivò dopo la presentazione della nuova stagione e anche quest’anno potrebbe succedere lo steso. Soprattutto perchè gestire Michael Sheen e i suoi impegni non è facile e senza di lui non ci può essere la serie, quindi l’eventuale rinnovo dipende anche dalla capacità di incastrare al meglio le riprese. La serie è apprezzata dalla rete anche per la capacità di attrarre star come Catherine Zeta-Jones e per Warner Bros è un buon prodotto da rivendere. La situazione è così in bilico.

- Pubblicità -