Homecoming, i primi dettagli sulla seconda stagione della serie Amazon Prime Video

Homecoming 2

Homecoming, i primi dettagli sulla seconda stagione della serie Amazon Prime Video. La serie allargherà gli orizzonti e sarà molto diversa dalla prima stagione.

Dal TCA di Amazon arrivano i primi dettagli sulla seconda stagione di Homecoming, la serie di Amazon Prime Video che nella prima stagione vedeva nel cast la nota Julia Roberts, che però aveva solo un contratto di un anno per la serie e non sarà presente nella seconda stagione.

Pare che la seconda stagione allargherà gli orizzonti della serie, e non sarà ambientata esclusivamente all’interno dell’Homecoming Transitional Support Center, anzi, la maggior parte dell’azione, come è normale che sia visto il finale della prima stagione, si verificherà al di fuori.

Il cast e la crew della serie erano presenti ieri al TCA di Amazon, inclusa Janelle Monàe, la nuova protagonista che ha spiegato le principali differenze tra la prima e la seconda stagione.

La trama di Homecoming 2

Nella seconda stagione il personaggio interpretato dalla Monàe si risveglia in una barca a remi nel bel mezzo di un lago, senza ricordare come ci sia arrivata, e la sua identità. Per la donna partirà una caccia alla sua identità che la porterà all’interno del gruppo Geist, la compagnia che stava dietro all’iniziativa Homecoming.

Le differenze tra la prima e la seconda stagione

Il co-creatore e il produttore Eli Horowitz ha ammesso che la sua crew, che include anche il co-creatore Michael Bloomberg, Kyle Patrick Alvarez e il produttore Sam Esmail hanno imparato molte lezioni nel tempo trascorso tra una stagione e l’altra. “E’ importante come ogni stagione abbia la sua forma…

Bloomberg ha poi aggiunto che la prima stagione è molto più “ristretta” perchè si basa solamente sull’omonimo podcast. “La prima stagione è nata dal podcast, questa stagione invece è molto più espansiva in termini di location. Non saremo chiusi solo all’interno dell’edificio, specificando pure che la seconda stagione seppur diversa mostrerà le conseguenze di quello che è accaduto nella prima. Non è chiaro in che direzione andrà la serie dopo la seconda stagione: “non abbiamo un libretto con tutte le stagioni pianificate fino alla quinta,” dice Bloomberg.

Stephan James tornerà nel ruolo di Walter Cruz, che sta cercando di costruire una nuova vita in seguito al trama subito durante il periodo in guerra e poi nel progetto Homecoming. Questo fino a quando non scoprirà che c’è una versione ancora peggiore di quel programma. Certo, peccato che non si ricorda nulla. Scopriremo chi è veramente Walter al di fuori delle mura del progetto Homecoming, secondo l’attore.

Il Cast

Hong Chau tornerà nei panni di Audrey Temple, l’anonima “sottoposta” della Geist che nel finale si ritrova in un ruolo manageriale. Nel cast poi arriveranno Chris Cooper che interpreterà Leonard Geist, il fondatore dell’azienda al centro della serie.

Joan Cusack e Francine Bunda sono le ultime aggiunte al cast della serie. Homecoming è prodotta da Amazon Studios e Universal Content Production. La seconda stagione sarà diretta da Kyle Patrick Avarez e prodotta da Sam Esmail con la sua casa di produzione, Esmail Corp.