Neve Rossa, il romanzo thriller d’esordio di Barbara Petronio, sceneggiatrice di Suburra e Diavoli

Neve Rossa
- Pubblicità -

Neve Rossa la sceneggiatrice di Diavoli, A Casa Tutti Bene, Suburra esordisce nel mondo della letteratura e il suo primo romanzo thriller tiene incollati alle pagine

Neve Rossa di Barbara Petronio – La neve porta silenzio, lima i rumori e i colori, attutisce il brusio di fondo e dona un’aria ovattata e surreale tutt’intorno. Il più delle volte trasmette pace, calma, allegria. La neve è freddo, è infanzia, è candore. La neve ti fa guardare il mondo con occhi nuovi, puri.

Non è così per Dario e Giordana, una coppia giovane, neanche quarant’anni ciascuno, con una vita normale, alti e bassi, gelosie, peccati più o meno segreti, momenti di felicità, fino a che la loro esistenza non viene stravolta da una tragedia: la morte improvvisa di Giovanni, il loro unico figlio di tre anni.

Giovanni perde la vita in una notte in cui fiocca neve dal cielo ininterrottamente, e da quella maledetta notte, per Dario e Giordana, la neve assume un significato diverso da quello descritto poco fa e che siamo abituati a conoscere. La neve per loro è gelida, quanto la paura.

A quante delusioni può resistere una persona prima di crollare?
E prima di diffidare di sé?
È così gelida la paura…
Quasi quanto la neve.
Che cosa poteva dirle, in fin dei conti? Cosa?
Che nel suo cuore c’era solo la neve?

Dario e Giordana sono i protagonisti di Neve Rossa, il romanzo di esordio di Barbara Petronio, una delle più importanti sceneggiatrici italiane, uscito il 7 aprile edito da Harper Collins. Un thriller intenso, a tratti claustrofobico, che vi terrà incollati alle pagine dall’inizio alla fine, grazie a una scrittura magnetica, a dialoghi incalzanti e a un ritmo serrato.

Un thriller che ricorda grandi classici della letteratura e del cinema, come Shining e Le Verità nascoste.

Dopo la morte del piccolo Giovanni, la coppia protagonista, per cercare di sopravvivere al dolore, si trasferisce a Sestola, sull’Appennino tosco-emiliano, nella vecchia casa di famiglia di Dario. Un luogo appartato e silenzioso (fin troppo) dove sperano di potersi lasciare alle spalle il passato. Ad accoglierli, una comunità meno ospitale del previsto: bisbigli, sguardi di riprovazione, il rumore sommesso e inesorabile dei pettegolezzi. Dario e Giordana si isolano nella loro casa ai margini del bosco, sommersi da sensi di colpa, psicofarmaci e una depressione latente che entrambi cercano di ignorare.

Piccoli fatti sempre più inquietanti, dettagli inspiegabili, strane immagini e suoni che non
dovrebbero esserci, cominciano a popolare la loro vita, terrorizzandoli e mettendoli in allarme, fino all’arrivo dell’inverno successivo e di una nuova nevicata, che, anche in questo caso, porta con sé tutt’altro che silenzio e pace.

Neve rossa è un libro che riesce a dipingere perfettamente il lato oscuro della vita quotidiana e delle relazioni, tenendo il lettore incollato alle pagine, dall’inizio alla fine, grazie a innumerevoli colpi di scena. Le atmosfere perturbanti e tenebrose dell’Appennino ricordano Twin Peaks, il ritmo della storia, ricorda una serie tv thriller. E il finale, vi sorprenderà e vi lascerà a bocca aperta come nelle migliori storie.

Chi è Barbara Petronio?

L’autrice di questo riuscitissimo romanzo è Barbara Petronio. Classe 1973, è un nome che conosciamo grazie al mondo della serialità italiana. Infatti ha scritto le stagioni di Romanzo Criminale e Suburra La Serie e firmato film come ACAB e Indivisibili (per quest’ultimo ha vinto il premio David di Donatello per la sceneggiatura).

La sua prima esperienza autoriale è per la serie Distretto di Polizia 3 e 4 (Mediaset, 2002-2006), per continuare poi con RIS Delitti Imperfetti (Mediaset, 2005-2008), Donne Assassine (Fox, 2008), Il mostro di Firenze (Fox, 2009), Squadra Mobile (Mediaset, 2011), Il clan dei camorristi (Mediaset, 2013), Le mani dentro la città (Mediaset, 2014), e Suburra (prima produzione originale italiana di Netflix di cui è stata headwriter).

Negli ultimi anni ha seguito diversi progetti anche come produttrice esecutiva oltre che come sceneggiatrice: fra questi Diavoli (Sky), Alfredino – Una Storia Italiana (Sky), Tutta colpa di Freud (Amazon/Mediaset) e A Casa Tutti Bene La Serie (SKY) di cui è produttrice creativa. Neve Rossa è il suo primo romanzo e, dopo averlo divorato, ci auguriamo che tra una serie e un film, ne arrivino anche altri.

- Pubblicità -