Superman & Lois, ecco i figli gemelli di Lois e Clark nella serie The CW

I figli di Superman e Lois

Notizie serie tv 6 febbraio 2020: Superman & Lois, Jordan Elsass e Alexander Garfin saranno i figli di Lois e Clark nella serie tv di The CW

Ordinata direttamente a serie da The CW, senza passare dalla produzione del pilot, la serie Superman & Lois si espande a vista d’occhio. Il canale ha annunciato che Jordan Elsass e Alexander Garfin saranno nel cast della serie già composto dai due protagonisti Tyler Hoechlin e Elizabeth Tullock, nei panni dei due protagonisti.

Superman & Lois è scritta da Aaron Helbing (ex showrunner di The Flash) e racconta appunto della vita di Superman e Lois, alle prese con lo stress, le pressioni e le complessità nell’essere due genitori che lavorano nella società di oggi.

Elsass e Garfin interpreteranno i due figli di Clark e Lois, che dovrebbero essere due gemelli. La gravidanza di Lois Lane è stata rivelata nel crossover Elseworlds andato in onda nel 2018. Nel crossover dell’anno scorso, Crisis on Infinite Earth, I Kent erano una famiglia di cinque persone con tre figli, ma nella terza parte del Crossover, Lois e Superman, e i loro figli, sono stati cancellati dalla timeline dall’Anti-Monitor. Nell’ultima parte del crossover poi, gli universi sono stati ristabiliti, inclusi Superman e Lois, che nella nuova versione però avevano due figli già teenager.

Elsass sarà Jonathan, un ragazzo modesto e molto gentile. Garfin invece sarà Jordan, un ragazzo molto intelligente, ma il suo temperamento imprevedibile e l’ansia da prestazione non gli permettono di relazionarsi con le altre persone. Per questo motivo Jordan preferisce trascorrere il suo tempo da solo.

La serie è attualmente in produzione e andrà in onda probabilmente nella nuova stagione televisiva da settembre. Bisogna attendere gli Upfront di maggio per ulteriori dettagli sul periodo di trasmissione negli Stati Uniti.

Altre Notizie del 6 febbraio 2020

  • Troian Bellissario (Pretty Little Liars) sarà guest-star nell’episodio del 12 febbraio di Stumptown su ABC. L’attrice interpreterà Jenna Marshall, una sposa e ereditiera di una quota di patrimonio di circa 125 milioni di dollari. E’ innamorata di Luke Knight, un tatuatore, ed è disposta a rinunciare alla sua eredità per sposare la persona che ama. La famiglia di Jenna ingaggerà Dex (Cobie Smulders) per scoprire se il genero, all’apparenza perfetto, nasconde degli scheletri nell’armadio.
  • Charles Michael Davis (The Originals) sarà nel cast di NCIS: New Orleans in un ruolo regolare. L’attore farà il suo debutto nell’episodio dell’8 marzo, dove interpreterà Quentin Carter, un agente speciale che è stato assegnato all’ufficio di New Orleans, in seguito a una richiesta da parte di Pride.
  • Abigail Shapiro sarà nel cast della seconda stagione di Doom Patrol su DC Universe e HBO Max. L’attrice interpreterà Dorothy Spinner, la figlia undicenne di Niles Caulder. Niles ama moltissimo sua figlia e per proteggerla dai suoi poteri ha sacrificato il suo rapporto con lei. Adesso che ha deciso di uscire allo scoperto, Niles si spingerà ancora più in la nel proteggerla.
  • Amirah Vann (Le Regole del delitto perfetto) sarà nel cast della prima stagione di Star Trek: Picard. L’attrice farà il suo debutto nell’episodio che sarà disponibile venerdì prossimo (14 febbraio) su Amazon Prime Video in Italia. L’attrice sarà Zani membro della Qowat Milat, una congrega religiosa romulana che vive nel pianeta Vashti. Scopriremo di più sul suo personaggio nel corso dei 10 episodi della prima stagione.
  • Jennifer Esposito sarà nel cast di Inventing Anna, la serie di Netflix prodotta e scritta da Shonda Rhimes (qui i dettagli). L’attrice interpreterà Talia Mallay, proprietaria di un brand del mondo della moda e un’ottima giocatrice.
  • Medalion Rahimi è stata promossa a personaggio regolare nella stagione corrente di NCIS: Los Angeles. L’attrice interpreta il ruolo dell’Agente Speciale Fatima Namazi dalla scorsa stagione. Namazi è un’esperta di Medio Oriente che diventerà vitale per il team del NCIS di Los Angeles. Fin’ora è stata presente in nove episodi della serie.
  • West Duchovny sarà nel cast, insieme a Jordana Spiro e Josh Andrés Rivera, di Vegas Hight, il pilot di un period drama ordinato da HBO Max. Scritto da Sarah-Raquel Jimenez, la potenziale serie è ambientata negli anni novanta e racconta di Laura, una ragazza che si trova in mezzo a due mondi. Il mondo in continua evoluzione della movida di Las Vegas, e la comunità di Mormoni da cui è originaria. Duchovny sarà Paige, la presidente dell’organizzazione “Young Women” della Chiesa Mormone, che predica sani principi.
  • Zach Gilford (The Purge: Anarchy), Kate Siegel (The Haunting of Hill House) e Hamish Linklater (Legion) saranno i tre protagonisti di Midnight Mass, la serie horror di Mike Flanagan e Trevor Macy di The Haunting of Hill House. La serie, composta da 7 episodi, è ambientata in un’isola che è teatro di eventi miracolosi e presagi spaventosi, dopo l’arrivo di un misterioso giovane prete. Nel cast ci saranno anche Annabeth Gish (The Haunting of Hill House), Michael Trucco (Hunter Killer), Samantha Sloyan (Grey’s Anatomy), Henry Thomas (The Haunting of Hill House), Rahul Abburi (Killer Ransom), Crystal Balint (The Bletchley Circle: San Francisco), Matt Biedel (Altered Carbon), Alex Essoe (Doctor Sleep), Rahul Kohli (Supergirl), Kristin Lehman (The Chronicles of Riddick), Robert Longstreet (Doctor Sleep), Igby Rigney (Blue Bloods) e Annarah Shephard. La produzione della serie partirà in primavera a Vancouver, Flanagan si occuperà della regia dei sette episodi.
  • O’Shea Jackson Jr. sarà il protagonista di Swagger, una nuova serie di Apple TV+ sul mondo del basket e prodotta dal giocatore di NBA Kevin Durant. La serie racconta il mondo del basket giovanile, dei suoi giocatori, delle loro famiglie e dei coach che camminano costantemente nel confine tra sogni e ambizioni, opportunismo e corruzione. Jackson sarà Ike, un coach di una squadra del campionato giovanile, e ex-giocatore. L’attore sostituisce Winston Duke, che era stato annunciato nello stesso ruolo.
  • Carmel Laniado (Dott. Dolittle) sarà nel cast della seconda stagione di The Witcher su Netflix. L’attrice interpreterà il ruolo di Violet, una giovane ragazza che nasconde la sua intelligenza e un carattere sadico dietro comportamenti divertenti e stravaganti. L’attrice dovrebbe essere presente in almeno 3 episodi. Pare che la seconda stagione di The Witcher partirà proprio in questo periodo in Scozia e alcune zone dell’Est Europa.
  • Lior Raz, creatore e produttore di Hit and Run, serie action di Netflix, sarà anche nel cast della serie, insieme a Sanaa Lathan (The Affair), Kaelen Ohm (Queen of Spades), Moran Rosenblatt (Fauda) e Gregg Henry (Scandal), con Gal Toren (Para Aduma) come guest star. La serie, scritta da Raz, racconta di un uomo sposato (Raz) la cui moglie è morta in un incidente a Tel Aviv, in cui il responsabile è scappato. L’uomo si metterà alla ricerca dei responsabili che intanto sono scappati negli Stati Uniti.

Nuovi progetti

  • Amazon Studios ha acquistato i diritti del terzo libro della serie di romanzi UNSUB di Meg Gardiner, per realizzare una serie dal titolo: The Dark Corners of The Night. Larry Trilling (Goliath) sarà produttore e showrunner della serie. Il primo libro della serie racconta di una detective che sta cercando di chiudere il caso Zodiac, il famoso killer che dopo un periodo di pausa e tornato ad uccidere. Nel terzo libro, da cui è tratta la serie, la detective viene promossa ad analista del comportamento per l’FBI e caccerà un serial killer che prende di mira le famiglie: uccide i genitori e lascia in vita i figli che hanno assistito all’omicidio.
  • La Left Bank, casa di produzione di The Crown, sta sviluppando un adattamento televisivo del romanzo The Fear Index di Robert Harris. Il progetto attualmente è stato proposto a Sky (UK), ma le trattative sono ancora in corso. Si tratta di una miniserie in quattro parti, e racconta del 6 maggio 20210, quando in occasione delle elezioni nazionali si è verificato un crollo flash delle borse che è durato circa 36 minuti. La serie è ambientata negli uffici della Hoffman Investment Tecnologies, una società finanziaria di Ginevra e guidata dal dott. Alex Hoffman, un fisco americano sconosciuto ai più, ma tra la cerchia dei ricchi e potenti è considerato una leggenda.
  • Sid Gentle Films, la casa di produzione di Killing Eve, sta sviluppando un adattamento di Watching You, il primo romanzo di una serie scritta da Jan Arnald. I romanzi raccontano la storia del detective di Stoccolma, Sam Berger, e dei suoi tentativi di scovare un serial killer, in seguito alla scomparsa di una ragazzina di 15 anni. Vivienne Harvey (Harlots) si occuperà dell’adattamento.