Only Murders in the Building 2: iniziate le riprese con Cara Delevingne in più

Only Murders in the Building
Photo by: Craig Blankenhorn/Hulu
- Pubblicità -

Notizie serie tv 2 dicembre 2021 Only Murders in the Building nella seconda stagione arriva Cara Delevingne

Le notizie di oggi 2 dicembre dal mondo delle serie tv ci portano sul set di Only Murders in the Building. Infatti una tra le migliori serie tv del 2021 è tornata sul set a New York per iniziare a girare la seconda stagione, come ha mostrato Steve Martin nella foto su Twitter che potete vedere qui sotto, in cui è insieme ai suoi co-protagonisti Martin Short e Selena Gomez.

La serie tv, che è stata anche la comedy originale più vista di Hulu e che in Italia è su Disney+ nel brand Star (correte a recuperarla) ripartirà dal finale di stagione proseguendo a raccontare le vicende del trio di appassionati di podcast true crime che si ritrovano a indagare su un omicidio nel loro condominio.

- Pubblicità -

Nella seconda stagione di Only Murders in the Building arriva Cara Delevingne modella e attrice, che sarà Alice una donna sofisticata che lavora nel mondo dell’arte ed è legata al mistero di stagione. Delevingne ha finito lo scorso agosto le riprese della seconda stagione di Carnival Row una serie particolarmente rallentata dalla pandemia (la prima stagione è del 2019). Se entrambe le serie dovessero essere rinnovate per una terza stagione, l’attrice resterebbe in entrambe.

Altre notizie

Tra le altre notizie di oggi dal mondo delle serie tv, oltre a segnalare l’arrivo di Cobie Smulders in Secret Invasion, parliamo di Queer as Folk. La serie reboot dell’originale creata da Russel T. Davies racconterà la vita di un gruppo di amici a New Orleans le cui vite cambiano dopo una tragedia. Nel cast arrivano Juliette Lewis, Ed Begley Jr., Armand Fields, Chris Renfro, Eric Graise, Sachin Bhatt e Benito Skinner. 

Mairead Tyers, Sofia Osenham e Siobhan McSweeney entrano nel cast di Extraordinary comedy Disney+ sui supereroi scritta da Emma Moran e che sarà girata a Londra. La comedy in 8 episodi racconta la storia di Jen una donna che vive in un mondo in cui tutti hanno i poteri tranne lei.

Robbie Amell torna a interpretare Ronnie Raymond uno degli originali Firestorm, per due episodi dell’ottava stagione di The Flash, il primo sarà l’undicesimo.

Sony Pictures Television ha acquistato la maggioranza delle quote di Wolf Studios, produttrice tra gli altri di I Hate Suzie, A Discovery of Witches.

- Pubblicità -