Palinsesti Rai 2 2019/20: tutte le novità della nuova stagione televisiva

Palinsesto Rai 2

Palinsesto Rai 2 2019/2020: tutti i programmi in onda nella nuova stagione, le novità.

Palinsesto Rai 2 – Dopo quello di Rai 1, che trovate qui, passiamo in rassegna il palinsesto per la nuova stagione televisiva di Rai 2, la rete che già dall’inizio dell’anno ha subito i maggiori cambi di palinsesto (e i migliori flop) con la direzione di Carlo Freccero.

Vediamo quindi cosa è previsto nel palinsesto Rai 2 della stagione 2019/20:

Dalla conferenza stampa si apprende che Pechino Express lo condurrà sempre Costantino. Simona Ventura invece in autunno si dedicherà a un programma sportivo dalle 12 alle 13 della domenica, ancora in definizione e avrà un programma suo nel 2020, a sfondo musicale (c’è chi pensa si tratti di Music Farm). Sul futuro del direttore di rete l’AD Salini si sbilancia: “Se Freccero vorrà, continueremo a collaborare dopo il 28 novembre…”

Palinsesto Rai 2 – 2019/2020 – Day Time

Mattina

  • Dal 16 settembre alle 8:45, Luca Barbarossa e Andrea Perroni condurranno Radio 2 Social Club. Si tratta della replica del live show in onda su Rai 2 e in streaming, che andrà in onda dal lunedì al venerdì. Lo stesso giorno, dalle 11:15 torna I Fatti Vostri con Giancarlo Magalli e Roberta Morise.
  • Weekend: Il sabato I Fatti Vostri lascia spazio a Marcello Masi, Rocco Tolta e Carlo Cambi con In Viaggio con Marcello, dal 14 settembre alle 11:15. Nello scenario di un ristorante, Marcello Masi e i suoi “compagni di tavola” Rocco Tolfa e Carlo Cambi cercheranno di capire come è cambiato il nostro modo di consumare e vedere il cibo, esplorando l’alimentazione
    caratteristica di una regione italiana: vedranno arrivare le specialità tipiche, i piatti più celebrati ma anche quelli meno conosciuti e i prodotti più simbolici dei vari territori. La domenica alle 8:15 va in onda Protestantesimo, in alternanza con Sorgente di Vita, un programma curato dalle chiese Evangeliche che tratta argomenti relativi alle chiese protestanti italiane e nel mondo. Alle 8:45 spazio a Sulla Via Di Damasco con Eva Crosetta dalle 8:45, poi O anche no con Paola Severini, un docureality ambientato in un albergo in cui lavorano ragazzi disabili (dal 29 settembre). Poi dal 29 settembre arriva Generazione Giovani, con Milo Infante: Venti giovani, di età compresa tra i 16 e i 22 anni, si confronteranno sui temi più delicati e gli argomenti che maggiormente li coinvolgono.

Pomeriggio

  • Dal 16 settembre, dal lunedì al venerdì dalle 14:45 andrà in onda Detto Fatto con Bianca Guaccero. Alle 16:45 torna Apri e Vinci il quiz condotto da Costantino della Gherardesca dal 4 novembre. Dal 16 settembre nel pomeriggio arriva Carlo Cracco con Nella Mia Cucina, dal lunedì al venerdì alle 19:35. “Un gioco per appassionati di cucina che decidono di mettersi alla prova cercando di realizzare un piatto uguale il più possibile a quello dello chef Cracco. Per fare ciò ogni partecipante può fare affidamento solo sulle parole dello chef e non può in alcun modo vedere quello che prepara.” Infine alle 20:05 dal 16 settembre arriva Battute, un nuovo format in cui le notizie e gli accadimenti della giornata diventano un pretesto per un fuoco di fila di battute di un manipolo di improvvisatori della risata: “i battutisti”. Seduti ai lati di un lungo tavolo, eleganti e composti, volti nuovi della comicità, della satira e del web, sono chiamati a commentare gli spunti e i fatti di attualità (una notizia, un tweet, un servizio televisivo). In fondo al tavolo, un piccolo sipario verticale è la porta di ingresso e di uscita di ospiti e di situazioni varie, ed è circondato da una parete di schermi in cui appaiono I Collegati: giornalisti, opinionisti, esperti, realmente o fintamente in collegamento.
  • Nel weekend torna Quelli Che il Calcio con Luca e Paolo e Mia Ceran dal 15 settembre.

Palinsesto Rai 2 – Prima Serata

  • Da settembre Stefano De Martino condurrà la quinta stagione di Stasera Tutto è possibile.
  • Da ottobre, il martedì andrà in onda Il Collego, narrato da Simona Ventura. Anche in questa edizione gli studenti dovranno fare a meno dei social network e immergersi completamente nella realtà dell’epoca. Scopriremo le loro reazioni e i loro pensieri più intimi nei “confessionali”. Alla fine del mese tutto il gruppo sarà sottoposto ad un esame che premierà coloro i quali si saranno adattati meglio alle severe regole del Collegio. Finito Il Collegio, in seconda serata andrà in onda Il Collegio in Famiglia, un docureality con i genitori dei ragazzi. Negli anni 80’ erano teen.
  • Da Ottobre arriva Maledetti Amici Miei, condotto da Giovanni Veronesi con Rocco Papaleo, Sergio Rubini, Alessandro Haber e con Max Tortora. Danno vita ad uno spettacolo ogni sera diverso, capace di ricreare quella magica atmosfera della commedia all’italiana, fatta di storie, aneddoti e confessioni raccolte in 35 anni di un lavoro extra ordinario che li ha portati a vedere e vivere le cose più assurde. In ogni puntata interverranno grandi ospiti: cari amici del mondo dello spettacolo, del cinema, della musica, del teatro e dello sport che si esibiranno o racconteranno aneddoti e momenti della loro amicizia e della loro vita artistica.
  • A settembre Made in…Caiazzo, un particolare omaggio al Sud ed ai suoi artisti. Paolo Caiazzo, insieme ad altri comici, con la sua consueta nota sempre ironica e divertente, vuole mettere in evidenza pregi e difetti della sua Terronia.
  • Dal 29 settembre, Fabio Fazio si sposta su Rai 2 con Che Tempo Che Fa. Il programma andrà in onda ogni domenica delle 19:40 con l’anteprima di Che tempo che fa sarà un vero e proprio teaser con lanci e anticipazioni per il programma in primetime. Gag e tormentoni si alterneranno a backstage. Alle 21:00 partirà il programma vero e proprio con Luciana Littizzetto e Filippa Legerback.

Fiction

Volevo Fare la Rockstar: In onda il mercoledì alle 21.20, dal 2 ottobre, sarà la serata della grande fiction italiana con una novità assoluta, un nuovo prodotto targato Rai Fiction: Volevo fare la Rockstar, interpretato da Valentina Bellè e Giuseppe Battiston, diretto da Matteo Oleotto. Olivia è una ragazza di ventisette anni in crisi esistenziale. Nella vita ha fatto tutto di corsa: prima delusione amorosa a sedici anni, in contemporanea
con la prima gravidanza e poi un lavoro (visto che Nadja, sua madre, è una fricchettona persa) per diventare adulta e responsabile, per crescere da sola le sue due gemelle, Emma e Viola, e un fratello a dir poco scansafatiche e manipolatore, Eros, che nasconde a tutti di essere gay.

Un incidente quasi mortale, però, le apre gli occhi sul fatto che la vita è una sola e che forse lei, in tutta questa fretta, si è persa dei passaggi. Olivia inizia a chiedersi se sia ancora in tempo per recuperare. Come un brutto raffreddore, i dubbi esistenziali di Olivia vanno a infettare tutte le persone che ha attorno, portandoli a fare e farsi domande scomode: chi è il misterioso padre delle bambine? Come è possibile fare coming out se non ti sei accettato tu per primo? Come si perdonano gli errori del passato? E come
si dimostra di essere cambiati? Con i toni accesi della commedia brillante e scorretta, Volevo fare la rockstar racconta un punto di vista femminile sulla crescita e sulla maturità, ma anche una provincia italiana impoverita dalla crisi, autentica e vitale. La storia di una famiglia disfunzionale in cerca di equilibrio, ma anche un mondo insolito, quello tra i venti e trent’anni, in cui i ragazzi si devono confrontare con un mondo complesso e difficile. Nel vorticoso mare di dubbi ed errori, Olivia inizia a vivere tutto ciò che si è persa negli anni da
mamma: l’innamoramento, il sesso e l’amore. E poco importa se quest’ultimo si presenta nei panni di Francesco, uno scorbutico padre di famiglia in formato extralarge.

Il Cacciatore 2: In onda il mercoledì alle 21.20, dal 13 novembre torna su Rai2 la serie liberamente ispirata alla storia del magistrato antimafia Alfonso Sabella interpretato da Francesco Montanari.

Mare Fuori: C’è chi sbaglia senza volerlo, chi con premeditazione e chi pensa che
l’errore sia farsi arrestare e non quello di commettere il crimine. Quando si è adolescenti tutto è relativo. Il confine tra bene e male è spesso labile come un
filo sottile sul quale si vuole camminare per mettersi alla prova, per soddisfare
tutti i propri desideri, senza paura. L’IPM (Istituto di Pena Minorile) ospita i ragazzi
che sbagliano. Filippo è un giovane borghese, figlio e studente modello che in
seguito a una notte brava uccide per uno scherzo finito male il suo migliore amico.
Carmine, un ragazzo di Secondigliano, ha provato a fuggire da un destino già
scritto che lo avrebbe costretto a una vita criminale, ma invano. Edoardo, un piccolo grande boss di sedici anni, aspetta già un figlio dalla sua ragazza.
Ciro sogna di diventare il padrone di Napoli partendo da quel carcere. Insieme a loro ci sono gli adulti che governano la struttura: Paola, l’ambiziosa direttrice;
Massimo, l’appassionato comandante di Polizia Penitenziaria; Beppe, educatore idealista, che si batte per il loro futuro. Tutti cercano ogni giorno di aprire una piccola finestra su un futuro diverso da quello che quei ragazzi sono convinti debba essere il loro. Tra minacce, amori, fughe, esami di scuola, partite di pallone, risse, cadute all’inferno e inaspettate resurrezioni, la vita dentro l’IPM ha le sue regole, le sue alleanze, le sue leggi. E quando vivi in una cella che si affaccia sul mare e quel mare ogni giorno ti regala il vento e i suoi profumi è molto più difficile dire addio alla libertà.

Il Rocco Schiavone 3 invece si sposterà su Rai 1.

Serie Tv USA

Il sabato sera sarà all’insegna della serialità americana con i titoli crime più apprezzati dal pubblico di Rai2. Tra casi da risolvere e crimini da sventare, si susseguiranno nel corso dell’autunno: la sedicesima stagione di N.C.I.S, la prima di F.B.I, la quattordicesima stagione di Criminal Minds, la decima di N.C.I.S L.A. e la seconda di SWAT.

Seconda Serata

  • Povera Patria, con Annlisa Bruchi, Aldo Cazzullo e Alessandro Giuli, dal 23 settembre alle 23:30;
  • #Ragazzicontro, con Daniele Pievincenzi da ottobre alle 23:00. Dall’attualità dell’ultimo episodio di bullismo diventato virale, alle storie di chi ha subito soprusi a scuola. Daniele Piervincenzi ci aiuta a riconoscere i bulli e ci spiega come smontarli. Un racconto della realtà adolescenziale e una guida di autodifesa per evitare di diventare una vittima, attraverso il racconto doloroso di chi lo ha subito. Daniele Piervincenzi partendo da un fatto di cronaca , affornterà il tema incontrando i ragazzi nelle scuole.
  • Vero Contro Vero, da novembre alle 23:30. Il primo format di informazione dedicato all’infosfera globale, come la definisce Luciano Floridi, rileggendo Marshall McLuhan; un luogo aperto e plurale in cui le
    tecnologie della comunicazione vengono analizzate come “forze che strutturano l’ambiente in cui viviamo”. Al centro del dibattito ci sarà quello che appare, ormai, come lo scontro radicale tra la cultura mainstream della stampa tradizionale e dei grandi gruppi editoriali e la virale diffusione dei blog e dei social network.
  • Stracult Live Show, torna con Fabrizio Biggio, Andrea Delogu e Marco Giusto, ogni giovedì dal 29 agosto.
  • Petrolio con Duilio Giammaria, da ottobre alle 23:30.

Eventi

  • Il 3 settembre andrà in onda Il Festival di Castrocaro, condotto da Belen Rodriguez e Stefano De Martino.
  • A settembre “No, Non è la BBC” una puntata speciale dedicata a Gianni Boncompagni che ha rappresentato per la radio e la televisione italiana la modernità e l’originalità in tutte le sue sfaccettature. Ci saranno molti ospiti intervistati: Raffaella Carrà, Giancarlo Magalli, Enrica Bonaccorti,
    Ambra Angiolini, Piero Chiambretti, Fabio Fazio, Marco Travaglio, Claudia Gerini e tanti altri.
  • A settembre: “Bangla” conduce Pietro Sermonti. Evento speciale dedicato al multiculturalismo di Torpignattara, a Roma, dove è stato ambientato Bangla il film dell’esordiente Phaim Bhuiyan. La pellicola che
    narra di convivenza e adolescenza, supera le barriere del conformismo e sorprende per il rovesciamento dei luoghi comuni sullo straniero, verrà proiettata in una sala del quartiere. Alla fine ci sarà un talk, condotto da Pietro Sermonti, tra i protagonisti del film.
  • A ottobre: Carosoe: Cient’anne con Renzo Arbore. Un racconto di un grande della musica leggera italiana: Renato Carosone. I successi di un cantante incollato nella nostra memoria. Lazzarella, Tu vuo’ fa l’Americano, Chella lla’, ‘O Sarracino, Maruzzella, Pigliate ‘na pastiglia,
    Caravan Petrol, Torero, Guaglione, Mambo italiano, sono successi internazionali, sui quali Renzo si soffermerà. Un ricordo affettuoso e competente di un personaggio orgoglio nazionale della canzone italiana.
  • A settembre: Made In…Ditelo Voi. Un compleanno speciale: i 25 anni di carriera del trio comico. Un contenitore con il meglio dei loro sketch, da
    quelli più recenti, presentati durante l’ultima edizione di Made in Sud, fino ad altri mai visti in tv. A portare avanti il filo comico della loro storia Fatima Trotta, conduttrice e vittima dei tre.
  • A settembre: Made In Arteteca. Meglio uno spettacolo moderno, o uno più tradizionale? Monica ed Enzo, gli Arteteca, si trovano al centro di una
    disputa, e per non lasciarli da soli, sono stati affidati a un conduttore d’esperienza che li aiuterà a mandare avanti la serata: Maurizio Casagrande.
  • Rewind a settembre. Cosa c’è dopo la morte, cosa c’è prima della vita?
    Il programma tenta di capirlo seguendo un’ipotesi suggestiva e inquietante. Alex Raco attraverso sedute di ipnosi regressiva guiderà, i protagonisti indietro nel tempo per scoprire dove sono vissuti, quali esperienze hanno lasciato dietro di loro e quali si portano dietro nel
    presente.
  • Serata Alzheimer: Film Ella & John e Dimenticanze. In occasione della giornata mondiale dell’Alzheimer verrà programmato un doppio appuntamento per comprendere ed entrare in un mondo parallelo, ma
    sempre più presente di una delle malattie più inquietanti della nostra epoca. Dimenticanze, che sarà un altro viaggio, questa volta reale, nel nostro Paese: Selvaggia Lucarelli incontrerà quattro coppie emblematiche che racconteranno la propria esperienza descrivendo le varie fasi della malattia tra fatica e leggerezza.
  • Piazza Fontata, a dicembre. Evento speciale per ricordare i 50 anni dalla strage di Piazza Fontana che segnò l’inizio di una stagione tragica per la vita della Repubblica. Una serata tra memoria e riflessione storica e politica per indagare, non solo il tormentato iter giudiziario, ma soprattutto quello che ha significato sia dal punto di vista simbolico sia per le ricadute sulle istituzioni democratiche che hanno portato a teorizzare la presenza di un deep state, parallelo a quello costituzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Scrivi qui il tuo commento
Scrivi il tuo nome qui