Stranger Things, la terza stagione è stata vista da più di 40 milioni in 4 giorni, secondo Netflix

Stranger Things 3 video

Netflix ha detto che la terza stagione di Stranger Things è stata vista da 40.7 milioni di account in quattro giorni. Notizie serie tv.

La terza stagione di Stranger Things ha rotto un nuovo record per Netflix, e secondo Netflix. Il servizio streaming americano ha dichiarato su Twitter che nei primi quattro giorni dal lancio la terza stagione è stata vista da 40.7 milioni di account. Di questi 18.2 milioni hanno già finito l’intera stagione.

Numeri che ci confermano la necessità da parte di tutti di guardare la serie subito, sia per evitare spoiler, sia per la curiosità di rivedere i ragazzi alle prese con le nuove avventure della loro vita e con un nuovo mostro.


Sul dato dei 40.7 milioni di account che hanno visto Stranger Things 3 precisiamo che Netflix conteggia il numero di account che ha visto almeno il 70% di uno degli episodi della stagione.

Flash

  • Amy Farrington entra nel cast della terza stagione di S.W.A.T. di CBS. L’attrice interpreterà il ruolo regolare della detective Lynch che è stata assunta dal sindaco come consulente della SWAT. Lynch porterà nuove dinamiche all’interno della squadra, non essendo un agente della SWAT, ma di sicuro è un ottima detective e ha molti contatti a Los Angeles.
  • Ryan Destiny entra nel cast della terza stagione di grown-ish di Freeform. L’attrice interpreterà Jillian, una studentessa che viene da un’altra facoltà, e che si trasferirà alla Cal U per studiare cinema. Appassionata di musica, arte, politica e attivismo, Jillian legherà molto con Luca, Aaron e Zoey.
  • Juan Antonio e Shawntay Dalon entrano nel cast della seconda stagione di Good Trouble di Freeform. Antonio sarà Marcus, un avvocato in gamba che lavora per la Legal Aid. Dalon invece sarà Lisa, una madre single che sta per essere sfrattata da suo appartamento.
  • David Ayer, Chris Long e Tucker Tooley produrranno una serie tv dal titolo Major Crimes. Si tratta di una serie antologica che racconterà storie di rapine e crimini della storia di Los Angeles. Chris Collins si occuperà della sceneggiatura e sarà showrunner della serie, che però non ha ancora un canale. In ogni stagione quindi si racconterà la storia di un singolo crimine, seguendo il punto di vista dei detective che hanno guidato l’indagine, e quello dei criminali.
  • Quibi, la piattaforma streaming con serie da 10-15 minuti a episodio, ha messo in sviluppo un remake de “Il Fuggitivo” (The Fugitive), una serie prodotta da Nick Santora (Scorpion) per 3Arts Entertainment e Warner Bros. La serie sarà una rivisitazione in chiave moderna del film con Harrison Ford del 1993. La serie racconterà di Mike Russo che viene incastrato per un attentato alla metropolitana di Los Angeles. Mike così intraprenderà un viaggio per cercare i veri responsabili, prima che la polizia lo catturi.
  • Amazon Prime Video ha ordinato 10 episodi di una comedy femminile di Tracy Oliver e Amy Poehler, prodotta da Universal Tv. Scritta da Tracy Oliver, la serie racconta la vita di quattro donne afroamericane che sono amiche dal college, che avranno a che fare con storie d’amore, scappatelle mentre cercano di realizzare i loro sogni.