Upfront 2019: The CW non rinnova l’accordo con Netflix (USA), ecco le conseguenze

Netflix - The CW Batwoman Nancy Drew e Katy Keene

Upfront 2019: The CW ha deciso di non rinnovare l’accordo con Netflix (USA), le nuove serie Batwoman, Nancy Drew e Katy Keene verranno vendute singolarmente.

In attesa dell’evento degli upfront The CW, che il canale terrà nella giornata di oggi, arrivano prime notizie. Il canale, infatti, avrebbe deciso di non rinnovare l’accordo pluriennale che il canale ha sottoscritto nel 2016 con Netflix (USA).

Qui trovi tutte le notizie dagli upfront 2019

L’accordo precedente prevedeva che tutte le serie del canale sarebbero andate a Netflix (USA) 8 giorni dopo la conclusione della stagione su The CW. Per un prezzo stabilito di un miliardo di dollari per l’intera durata del contratto. L’accordo originario è del 2011, poi rinnovato nel 2016 per altri tre anni, e in scadenza la scorsa primavera.

Quindi tutte le serie parte del vecchio accordo resteranno comunque su Netflix (USA), ed è il motivo per cui The CW ha rinnovato tutte le sue serie in onda. Quelle che invece sono escluse dall’accordo, sono le nuove serie appena ordinate da The CW.

Quindi Batwoman, Nancy Drew e Katy Keene non andranno a Netflix (USA) ma verranno vendute singolarmente dalle rispettive case di produzione. In particolare Batwoman, parte dell’Arrowverse è prodotta da Warner Bros. Nancy Drew invece è prodotta da CBS TV studios. Katy Keene è una co-produzione tra Warner Bros e CBS TV Studios, ed è parte di un patto interno fatto tra le due case di produzione. Secondo questo patto entrambe le case di produzione dovranno co-produrre tutte le serie di The CW che non si basano su proprietà intellettuali dei rispettivi studios.

La decisione di non rinnovare l’accordo Netflix è giustificata dal fatto che in genere le serie The CW sono molto richieste dagli utenti nei servizi streaming. Probabilmente perchè sono indirizzate a un pubblico che in genere non guarda la tv, ma lo fa in streaming. Quindi, vendendo ogni titolo singolarmente, The CW e le rispettive case di produzione possono guadagnare di più, considerando che il mondo streaming tra la fine del 2019 e il 2020 sarà molto concorrenziale.

Secondo Deadline, Batwoman potrebbe finire sul servizio streaming che WarnerMedia sta preparando e che potrebbe debuttare nei primi mesi del 2020. Di recente infatti Kevin Reilly, che sta gestendo la realizzazione del servizio streaming ha parlato delle serie The CW dicendo: “siamo molto interessati a prendere quel tipo di contenuti per il nostro servizio.

Per Katy Keene e Nancy Drew la situazione è meno chiara, pare che Netflix stessa sia tra gli interessati. La cosa certa è che Netflix sarebbe la destinazione più logica per Katy Keene. La serie infatti nasce come spinoff di Riverdale, serie che è in catalogo su Netflix.

Ricordiamo pure che Netflix aveva previsto la ritirata di gran parte delle case di produzione, è questo il motivo per cui il servizio streaming sta spendendo molti soldi in contenuti originali (15 miliardi di dollari nel 2019 e 17.5 miliardi nel 2020).